“La paranza” Orso d’argento a Berlino, Saviano: “Lo dedico alle Ong”. Meloni: “E italiani che lottano contro il crimine organizzato?”

Condividi su facebook Condividi su twitter Condividi su whatsapp Condividi su email Condividi su print ROMA - "Parlo italiano perché certe cose vanno dette con la
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Parlo italiano perché certe cose vanno dette con la lingua della carne…”, dice Roberto Saviano sul palco del festival del cinema di Berlino. “La paranza dei bambini” il film diretto da Claudio Giovannesi, tratto dal romanzo omonimo di Roberto Saviano, ha vinto l’Orso d’Argento per la migliore sceneggiatura alla 69esima edizione della Berlinale. “Dedico questo premio alle organizzazioni che salvano vite nel Mediterraneo. Dedico questo premio ai maestri di strada che a Napoli salvano vite nei quartieri. Scrivere questo film ha significato fare un atto di resistenza, perché raccontare la verità in Italia oggi e’ una cosa molto complessa”, ha detto Saviano ricevendo il premio.

MELONI: NON PENSA A ITALIANI CHE SACRIFICANO VITA CONTRO CRIMINE

“Saviano dedica il premio per il suo film alle Ong. Strano! E io che pensavo lo dedicasse ai tanti eroi italiani che hanno sacrificato la vita lottando contro il crimine organizzato…”. È quanto scrive su Facebook il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»