Camera di Commercio di Roma, approvato il nuovo Statuto

Approvato stamattina all'unanimità con 22 voti favorevoli le modifiche proposte dal presidente Lorenzo Tagliavanti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Lorenzo Tagliavanti

ROMA – Da oggi la Camera di commercio di Roma ha un nuovo statuto. Il Consiglio di via de’ Burrò ha infatti approvato stamattina all’unanimità con 22 voti favorevoli le modifiche proposte dal presidente Lorenzo Tagliavanti che aggiornano il testo alle nuove normative: tra i punti più rilevanti quello sulla trasparenza, con tutti gli atti della Cciaa che saranno resi noti e pubblicati sul sito, e quello sulla tecnologia, con convocazioni, comunicazioni e pubblicazioni che da oggi verranno inviate via Pec.

“Da oggi la Camera di commercio di Roma ha un nuovo statuto, che altro non è che l’aggiornamento alle normative più recenti e all’evoluzione stessa della società, pensiamo per esempio agli elementi tecnologici per la convocazione”, ha commentato Tagliavanti all’agenzia Dire. Per il presidente “particolare importanza ha il nuovo articolo 1, con la vera mission della Camera: un ente al servizio della città e in particolare all’economia, che non è un’economia fine a se stessa ma in relazione al benessere delle comunità e della persona. Possiamo dire- ha concluso Tagliavanti- che abbiamo l’articolo 1 più bello delle Camere italiane”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»