hamburger menu

Renzi: “Berlusconi al Quirinale? Non esiste. Italia Viva vale il 13%”

Il leader di Italia Viva festeggia il terzo posto nelle suppletive della Camera nel collegio Roma 1. E sulla scuola: "Cambiare le regole per evitare la Dad"

matteo renzi

“Ho fatto una intervista al ‘Corriere della Sera’ nella quale dico con chiarezza che non esiste l’ipotesi Berlusconi presidente della Repubblica. E se Berlusconi vuole sapere perché glielo dico in faccia: chi lo circonda dovrebbe dirgli la verità, non assecondarne i sogni irrealizzabili”. Lo scrive il leader di Italia Viva Matteo Renzi sulla sua Enews. “Dico anche che le telefonate ai tanti Ciampolillo di questo Parlamento sono ridicole sempre. Sono ridicole se le fa Sgarbi a nome di Berlusconi, come erano ridicole un anno fa quando le faceva Giuseppe Conte, senza ritegno. Una certa doppia morale della sinistra giudica immorale ciò che fa Sgarbi e giusto ciò che fa Conte: io dico che sono esattamente la stessa, ridicola, cosa”, aggiunge l’ex premier.

LEGGI ANCHE: Berlusconi tira fuori l’elenco e convince Meloni e Salvini

Berlusconi diventa ‘Terminator B’, a Roma l’opera di Harry Greb

“SUPPLETIVE ROMA DIMOSTRANO VALORE DI ITALIA VIVA”

Renzi commenta anche i risultati delle elezioni suppletive per il seggio alla Camera nel collegio Roma 1, vinte dall’esponente del Pd Cecilia D’Elia davanti all’avversaria del centrodestra Simonetta Matone e al candidato di Italia Viva, sostenuto anche da Azione di Carlo Calenda, Valerio Casini. “Intanto, Italia Viva si è presentata per la prima volta in una elezione nazionale, alle suppletive di Roma contro i due poli, correndo da sola. Per mesi ci hanno detto: ‘ma dove volete andare, voi, col vostro 2%?’. Bene, oggi è arrivato il primo risultato. Altro che 2%, abbiamo preso il 13%. Questo – spiega Renzi – è il valore di Italia Viva, questa è la potenzialità di Italia Viva, specie quando mette in campo bravissimi candidati come il giovane Valerio Casini. Abbiamo fatto il 13%. Un abbraccio a chi vive di sondaggi e quando ci sono le elezioni ha paura a mettere il proprio simbolo. Italia Viva vale il 13%, chi scappa non vale nulla“.

“TENERE APERTE LE SCUOLE SENZA DAD”

Il leader di Italia Viva fa anche il punto sulla situazione della pandemia: “Ancora una settimana fa in tv si trovavano presunti esperti che parlavano di una catastrofe a gennaio. Non c’è nessuna catastrofe. Come sanno i tanti che sono stati colpiti dalla variante Omicron, se hai fatto il vaccino tutto passa in pochi giorni. Per questo è fondamentale cambiare ancora le regole e garantire che le scuole funzionino senza Dad. Abbiamo una emergenza energetica, abbiamo una emergenza economica, abbiamo una emergenza sanitaria, certo. Ma abbiamo soprattutto una emergenza educativa e culturale che si risolve con la scuola non con il paternalismo populista delle istituzioni, specie di qualche regione”, conclude Renzi.

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-01-17T13:07:21+02:00

Ti potrebbe interessare: