Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Scuola Milano, studenti sotto la regione Lombardia: “Favorisce i privati”

scuola vuota
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Di Michele Mastandrea

MILANO – Protesta di Uds Lombardia sotto la sede di Regione Lombardia, in occasione della discussione sul Bilancio 2021 in consiglio regionale. Presenti non solo iscritti alle scuole secondarie, ma anche studenti degli atenei milanesi. Nel mirino dei manifestanti le scelte in materia di finanziamento degli istituti, che favorirebbero quelli privati a scapito di quelli pubblici.

La Regione taglia 3,5 milioni di euro per il diritto allo studio, assegnando il 61% dei fondi stanziati al privato, aiutando dunque chi ha gia’ tanto”, afferma alla ‘Dire’ Zoe Pontillo, responsabile comunicazione di Uds Lombardia. Per la studentessa, “la Regione ha ancora una volta ignorato gli studenti, soprattutto rispetto a dove destinare i fondi. Serve investire nell’edilizia scolastica, nel trasporto pubblico, nel sostegno a chi non si puo’ permettere gli strumenti necessari alla didattica a distanza”.

Sul tema trasporti, decisivo per la riapertura, per Pontillo “non si e’ fatto abbastanza, chiediamo che siano aumentate le corse e ampliato il parco mezzi, serve aiutare soprattutto chi abita in periferia“. In uno striscione si chiede di “mettere al centro l’istruzione nel Bilancio”, in un altro si sottolinea come per la Pedemontana siano stanziati 360 milioni di euro e per la scuola solo 19,7 milioni. Tra le altre richieste della piazza, ci sono la copertura totale delle borse di studio universitarie per gli studenti idonei, contributi affitti per studenti fuorisede, investimenti in mezzi pubblici gratuiti ed ecologici.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»