Raggi revoca l’incarico al disegnatore Mario Improta

A causa di una vignetta sulla Brexit realizzata da Improta che ritraeva l’Inghilterra come un bambino in fuga da un campo di sterminio
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – La Sindaca di Roma Virginia Raggi ha sentito telefonicamente il disegnatore Mario Improta e gli ha chiesto di interrompere immediatamente la collaborazione a titolo gratuito con Roma Capitale. E’ quanto si apprende da fonti del Campidoglio.

L’evento segue la denuncia da parte del gruppo capitolino del Pd, riguardo una vignetta sulla Brexit realizzata da Improta che ritraeva “l’Inghilterra come un bambino in fuga da un campo di sterminio. Ecco il miserabile vignettista della sindaca Raggi che si cimenta in una vergognosa e offensiva rappresentazione della Brexit. Per farsi un po di pubblicità di bassa lega usa l’orrore dell’Olocausto. Offende milioni di vittime della follia nazi- fascista”. 

ROMANO: “RAGGI LICENZI MARIONE PER INFAMIE CONTRO AUSCHWITZ”

Questa mattina Andrea Romano, deputato del Pd, aveva invitato la sindaca a licenziare Mario Improta, detto Marione.  “Roma non merita di essere associata alle infamie contro Auschwitz diffuse da Mario Improta, assunto dalla Raggi nel suo staff”, ha scritto Romano su Twitter, commentando la risposta venuta dal Museo di Auschwitz alla vignetta con cui il miltante M5s associava l’Unione europea al campo di sterminio nazista, chiedendo alla Raggi di allontanare oggi stesso Improta dallo staff del Sindaco, dove è stato assunto per occuparsi di “educazione civica”. Alla richiesta del deputato risponde il militante M5S: “Sei afflitto da un disturbo mentale”.

DUREGHELLO: “PERICOLOSA SATIRA CON AUSCHWITZ”

Sulla vignetta aveva espresso il proprio disappunto anche la presidente della Comunità ebraica di Roma, Ruth Dureghello. “Fare satira utilizzando Auschwitz è un errore pericoloso. Non si può relativizzare la Memoria per fini politici soprattutto quando ci si assume la responsabilità di produrre materiale per gli studenti. Spero che la collaborazione con il Comune termini quanto prima”, ha scritto su twitter Dureghello.

LEGGI ANCHE

La Ue come Auschwitz, il Pd si indigna: “Raggi prenda le distanze da Marione”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

16 Dicembre 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»