M5s, Di Maio: “Ecco la squadra dei facilitatori, così ci riorganizziamo”

Il leader del M5s annuncia il 'team del futuro', una squadra i facilitatori regionali che lo affiancherà da gennaio. Il prossimo step saranno gli 'Stati generali' del movimento
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – L’obiettivo dei facilitatori “è che ogni cosa che pensiamo si deve tradurre in iniziative per aggregare persone e menti, il nostro fine è partorire la migliore idea per risolvere i problemi degli italiani. Entro la terza settimana di gennaio avremo i facilitatori regionali, che sono il secondo step della riorganizzazione”. Lo ha detto ieri il capo politico del Movimento 5 stelle Luigi Di Maio, in diretta Facebook, osservando che dopo questa seconda fase sarà la volta degli “stati generali del Movimento per progettare i prossimi vent’anni dell’Italia”.

DI MAIO: CON ‘TEAM DEL FUTURO’ MOVIMENTO PENSA A PROSSIMI 10 ANNI

“Oggi con la nascita del ‘team del futuro‘ permettiamo al Movimento di pensare ai prossimi dieci anni, affrontando la complessità del periodo che stiamo vivendo”, ha detto ancora Di Maio, presentando la squadra dei facilitatori, votati su Rousseau, che affiancheranno il capo politico Luigi Di Maio. Questa squadra, osserva, “non è la panacea di tutti i mali, è il primo step”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

16 Dicembre 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»