Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Parte la campagna di ‘WiFi Italia’: “Connettere le piazze, nei borghi e in città”

connessione internet wifi
Attraverso un'unica app i cittadini potranno connettersi gratuitamente e in modo semplice ad una rete WiFi libera e diffusa sul territorio nazionale
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Prende il via la campagna di comunicazione ‘Connettiamo le piazze, nei borghi come in città’, promossa dal ministero dello Sviluppo economico che ha l’obiettivo di favorire la digitalizzazione dei cittadini attraverso il progetto WiFi Italia. La campagna rientra tra i progetti finanziati dal Ministero per accelerare il processo di digitalizzazione del Paese, uno degli obiettivi principali perseguiti con il Pnrr, e colmare così il divario digitale sul territorio per cittadini e imprese.


Attraverso un’unica app i cittadini potranno connettersi gratuitamente e in modo semplice ad una rete WiFi libera e diffusa sul territorio nazionale, che può contare su 9.589 hotspot installati nei piccoli borghi e nelle città che hanno finora aderito all’iniziativa. Sono infatti ben 3.900 le adesioni online di Comuni e ospedali italiani al progetto WiFI Italia e 463.693 gli utenti che hanno scaricato l’app.


“Il ministero dello Sviluppo economico, con il progetto Wifi Italia, fornisce uno strumento importante ai Comuni – nelle città come nei piccoli borghi – per far parte di una rete WiFi nazionale, libera e gratuita”, dichiara la sottosegretaria Anna Ascani che aggiunge: “Si tratta di una delle tappe del processo di digitalizzazione del Paese, al quale stiamo lavorando per ridurre il digital divide ed estendere la connessione delle nostre comunità. WiFi Italia offre ai cittadini l’opportunità di usufruire di una rete WiFi pubblica e diffusa“.


La campagna WiFi Italia ‘Connettiamo le piazze, nei borghi come in città’ è declinata su stampa, radio, web e social media e punta sul concetto di connessione libera, gratuita e diffusa per tutte le piazze italiane. Con un linguaggio iconico, che gioca sul connubio fra borghi e città italiane, la campagna mette in risalto la capillarità del servizio e la possibilità per i cittadini di connettersi alla rete Wifi.italia.it nei contesti più diversi, valorizzando la bellezza dello straordinario patrimonio culturale e naturalistico del territorio italiano, ma anche l’importanza di una connettività trasversale.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»