Roma, vertice del centrodestra: salgono le chance per Bertolaso candidato sindaco

A quanto apprende l'agenzia Dire giovedì si terrà una nuova riunione dei tre leader del centrodestra, Giorgia Meloni, Matteo Salvini e Silvio Berlusconi
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Giovedì potrebbe essere il giorno della verità sul candidato sindaco di Roma per il centrodestra. Salgono le quotazioni di Bertolaso, che per Giorgia Meloni “sarebbe un ottimo sindaco”, ma resta in lizza anche il nome misterioso di un noto imprenditore romano, “non più di primo pelo ma molto importante”, individuato da Fdi i giorni scorsi e che potrebbe essere calato come un jolly al vertice della verità. A quanto apprende l’agenzia Dire, dunque, la situazione nel centrodestra è questa: giovedì si terrà una nuova riunione dei tre leader del centrodestra, Giorgia Meloni, Matteo Salvini e Silvio Berlusconi, in collegamento, con all’ordine del giorno proprio la situazione romana. Il vertice sarà preceduto da un tavolo preparatorio di Fdi, probabilmente domani.

LEGGI ANCHE: Roma, Calenda o ‘modello Bertolaso’: alla città serve la persona giusta

Giovedì ognuno calerà le sue carte: Bertolaso, attualmente impegnato in Umbria e nelle Marche per contrastare il Covid, come noto, è sponsorizzato da Forza Italia. L’ex capo della Protezione civile ha già detto informalmente di essere disponibile. Questo pomeriggio, poi, nel corso della registrazione della puntata di ‘Quarta Repubblica’ la leader di Fdi ha detto di non aver “mai messo un veto su uno dei nomi che sono stati proposti” aggiungendo che l’ex capo della Protezione civile “sarebbe un ottimo sindaco. Non so se sarebbe un buon candidato, ma lo stiamo verificando”. 

Le altre opzioni a destra, in questo momento, non sono molte. C’è l’autorevole figura di Fabio Rampelli, disponibile ma ben saldo nel suo ruolo isituzionale e nazionale. Mentre gli altri nomi di imprenditori presi in considerazione non hanno ricevuto il via libera finale informale dei leader: non Aurelio Regina, né Giancarlo Cremonesi o Paolo Gentilini, che si è tirato fuori da tempo dalla corsa. E nemmeno Fabrizio Di Amato, presidente della Marie Tecnimont, che sembrava essere stato candidato dalla Lega. 

LEGGI ANCHE: Bertolaso pronto a candidarsi a sindaco di Roma, ma Fratelli d’Italia frena. Salgono le quote di Rampelli

C’è poi il mister X individuato da Fdi nelle ultime ore, un nome al momento ancora top secret perché il diretto interessato non ha sciolto la riserva. Tra i politici avanzano la sua candidatura anche Chiara Colosimo, di Fdi, e Maurizio Gasparri. Nessuno di loro, al momento, mette d’accordo tutti i leader. Giovedì i nodi potrebbero essere sciolti.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

16 Novembre 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»