A Bologna e provincia il libro arriva a domicilio

Tantissimi i Comuni che aderiscono all'iniziativa: le biblioteche ricevono ordini online e portano a casa il materiale
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

BOLOGNA – Dopo il centro cittadino, anche i molti Comuni della provincia si attivano (o riattivano) con il servizio di consegna a domicilio dei libri della biblioteca. “Per non interrompere un servizio importante, soprattutto in un periodo così complesso, diverse biblioteche dei Comuni della città metropolitana stanno attivando la consegna a domicilio di libri, cd e dvd“, scrive la Città metropolitana, elencando i Comuni aderenti all’iniziativa.

I COMUNI CHE ADERISCONO

Ad Anzola la biblioteca organizza un servizio di consegna a domicilio, ogni martedì dalle 11 alle 15, su prenotazione (preferibilmente) via mail. “Resta a casa, ma con i libri giusti” è il servizio riattivato a Calderara di Reno: i libri saranno consegnati a domicilio il sabato mattina. A Casalecchio di Reno invece c’è ‘Di casa in casa’ con i bibliotecari che consegnano direttamente a casa le richieste di prestito. Anche le Biblioteche comunali di Castel San Pietro Terme e Osteria Grande hanno riattivato il servizio di consegna a domicilio. A Crevalcore si possono prenotare i libri il martedì, mercoledì e giovedì mattina telefonando o scrivendo una mail alla biblioteca, che fisserà un appuntamento per il ritiro. Anche i lettori di Fontanelice, Granarolo dell’Emilia, Imola e Molinella possono chiedere alla biblioteca la consegna dei libri direttamente a casa telefonando oppure tramite email. A Pianoro riprende il servizio “Pronto? Prestito!” che consente di chiamare durante gli orari di apertura o scrivere alle biblioteche di Pianoro e Rastignano, indicando i titoli richiesti oppure dando qualche indicazione su interessi e fascia d’età.

LEGGI ANCHE: E ora a Bologna le biblioteche consegnano i libri gratis a casa

Neanche la Mediateca di San Lazzaro si è fermata, e da giovedì scorso è partito il servizio gratuito di prestito a domicilio: si possono scegliere fino a sette documenti tra libri, cd o dvd, che verranno consegnati a casa in modalità green ed ecosostenibile, con bicicletta o auto elettrica. Anche i Comuni dell’Unione Reno Galliera (Argelato, Bentivoglio, Castello d’Argile, Castel Maggiore, Galliera, Pieve di Cento, San Giorgio di Piano e San Pietro in Casale) hanno reso disponibile il servizio di prestito bibliotecario take-away: il libro si prenota online e la biblioteca contatta l’utente per fissare un appuntamento per il ritiro. Sono tornati i ‘Prestiti d’asporta’ anche a Valsamoggia dove è possibile prenotare e ritirare o restituire documenti, esclusivamente su appuntamento, attraverso postazioni esterne. A Zola Predosa la biblioteca osserverà gli stessi orari, ma i libri si potranno rendere a ogni ora del giorno e della notte utilizzando l’apposito box.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

16 Novembre 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»