NEWS:

‘Che tempo che fa’, successo al debutto sul Nove: “Quintuplicati ascolti di rete”

Applaudito intervento della senatrice a vita Liliana Segre

Pubblicato:16-10-2023 11:22
Ultimo aggiornamento:16-10-2023 11:22
Autore:

che tempo che fa campbell
FacebookLinkedInXEmailWhatsApp

ROMA – Fabio Fazio trasloca su Nove e il suo ‘Che tempo che fa’ resta campione d’ascolti. La prima puntata dopo il turbolento abbandono della Rai in seguito al cambio di governo si attesta al 10,5 di share, un risultato che quintuplica i risultati della nuova rete come sostiene su ‘X’ l’account ufficiale del programma, il quale si piazza la secondo posto della serata, battuto solo dalla fiction di Rai 1 ‘Cuori’ (al 18,8).

‘Che tempo che fa’ si è presentato sostanzialmente identico a com’era su Rai 3, con la spalla storica di Filippa Lagerback, l’ironia tagliente di Luciana Littizzetto e quella spumeggiante di Nino Frassica.

L’INTERVENTO DI LILIANA SEGRE: “VOGLIO ESSERE LIBERA E NON AVERE PAURA”

Tra gli ospiti della puntata di debutto su Nove, l’applauditissima senatrice a vita Liliana Segre. Inevitabile il riferimento al conflitto in corso tra Palestina ed Israele. “Quanto sta accadendo oggi in Israele e in Palestina è qualcosa che ti porta a un tempo lontano, che io credevo non avrei vissuto più. La vita mi aveva portato false speranze”, commenta la senatrice, aggiungendo che “l’odio dimostrato da ambo le parti” è “una cosa terribile che non mi fa dormire e mi fa sentire incapace e impossibilitata a fare niente per nessuno”. La senatrice ha ricordato il suo impegno contro l’odio, che passa dall’istituzione della Commissione contro l’incitamento all’odio, e, parlando del messaggio che vuole lasciare ha chiosato:  “Voglio essere libera e non avere paura: questa è l’eredità morale che lascio ai miei figli e ai miei nipoti”. 


Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it


California Consumer Privacy Act (CCPA) Opt-Out IconLe tue preferenze relative alla privacy