NEWS:

Attentato a Seui (Nuoro): nel mirino i Forestali

Sono stati sparati alcuni colpi di fucile contro il portone d'ingresso della casermetta dell'agenzia

Pubblicato:16-10-2019 12:20
Ultimo aggiornamento:17-12-2020 15:50
Autore:

FacebookLinkedInXEmailWhatsApp

CAGLIARI – Nuovo, grave atto intimidatorio in Sardegna. Questa volta a finire nel mirino non sono amministratori locali, ma l’agenzia regionale Forestas. Ieri sera, a Seui, in provincia di Nuoro, sono stati sparati alcuni colpi di fucile contro il portone d’ingresso della casermetta dell’agenzia, presidiata da un guardiano, che ha poi lanciato l’allarme. ”

Esprimo la più ferma condanna per l’attentato al presidio dell’agenzia Forestas di Seui- le dichiarazioni in un comunicato del presidente della Regione, Christian Solinas-. Rivolgo ai forestali del territorio la solidarietà mia personale e di tutta la giunta, unitamente all’incoraggiamento affinché i gesti vili subiti nei confronti di chi quotidianamente lavora per la comunità non inficino il loro operato”. 

Solidarietà anche da parte di Gianni Lampis, assessore alla Difesa dell’ambiente: “Il mio profondo sostegno va al personale della casermetta del Comune di Seui e a tutta l’agenzia Forestas, perché questo grave attentato viene commesso dopo una stagione antincendi in cui la stessa agenzia e il suo personale hanno avuto un ruolo importante in termini di uomini e mezzi messi a disposizione. Per questo motivo, in accordo con il presidente Solinas, visiterò quanto prima la caserma di Seui per portare di persona la mia solidarietà”.


Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it


California Consumer Privacy Act (CCPA) Opt-Out IconLe tue preferenze relative alla privacy