Sciolto per mafia il Comune di Manfredonia. È il secondo in provincia di Foggia

Lo ha deliberato il ministro degli Interni Luciana Lamorgese. Per i prossimi 18 mesi il Comune sarà affidato a un commissario prefettizio
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BARI – Il consiglio dei ministri, su proposta del ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, ha deliberato lo scioglimento dell’amministrazione di Manfredonia, in provincia di Foggia. La deliberazione è successiva ad “accertati condizionamenti da parte delle locali organizzazioni criminali”. Per i prossimi 18 mesi il Comune sarà affidato a un commissario prefettizio.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»