Appiccato incendio al bar del sindaco di Siniscola

Non è la prima volta che finisce nel mirino dei delinquenti. Solidarietà del Consiglio regionale: "Amministratori sotto tiro"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

CAGLIARI – Ennesimo atto intimidatorio contro un sindaco sardo. Ieri sera, verso le 23, qualcuno ha cercato di dare fuoco al bar di Gian Luigi Farris, sindaco di Siniscola (Nuoro), più volte negli ultimi anni nel mirino di delinquenti. Le fiamme non hanno causato molti danni grazie al tempestivo intervento dei Vigli del fuoco, che sono riusciti a domare immediatamente il principio di incendio all’ingresso del locale.

“I dati parlano chiaro, gli amministratori sono sotto tiro– il commento del presidente del Consiglio regionale, Michele Pais, esprimendo solidarietà a Farris-. Non si tratta più di fenomeni sporadici ma di vera emergenza democratica. La Sardegna è una delle Regioni dove il fenomeno degli attentati contro gli amministratori locali è in continua crescita. Atti scellerati che vogliono minare le istituzioni a qualunque livello e che richiedono risposte forti e tempestive”.

Il Consiglio regionale, conclude, “è vicino al primo cittadino, alla sua famiglia e alla comunità di Siniscola. Atti come questi sono l’espressione di un dissenso incivile che deve essere censurato ad ogni livello”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

16 Settembre 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»