Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Bologna in fiore, i migranti diventano “garzoni per un giorno”

Stavolta "Bologna in fiore" collabora con l'associazione di volontariato Uva Passa
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

fiori_aiuola

BOLOGNA – Da oggi a domenica, in piazza Minghetti e piazza del Francia, torna “Bologna in fiore”, la manifestazione florovivaistica che trasforma il centro storico in un giardino. Le due piazze, recentemente riqualificate, ospiteranno una distesa di fiori e piante a cielo aperto, “una sorta di serra sotto casa da cui acquistare l’occorrente per abbellire case, giardini, balconi e terrazze”, spiegano gli organizzatori. Giunta alla quarta edizione autunnale, anche quest’anno funzionera’ il servizio di cortesia (gratuito) per chi decidera’ di acquistare vasi con piante o fiori e ha necessita’ di trasportarli nelle immediate vicinanze della piazza. Stavolta “Bologna in fiore” collabora con l’associazione di volontariato Uva Passa, e cosi’ due giovani rifugiati, uno del Benin e uno della Guinea, “si trasformeranno in ‘garzoni’ per un giorno, con tanto di grembiulone e targhetta di riconoscimento”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»