Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Classifica della produttività dei parlamentari, al primo posto Pagliari del Pd

Emerge dalla classifica stilata dall'associazione OpenPolis nell'ambito del progetto OpenParlamento
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

REGGIO EMILIA – Il senatore parmigiano Giorgio Pagliari del Pd è il parlamentare più produttivo della diciassettesima legislatura, primo di tutti i deputati e i senatori. E’ quanto emerge dalla classifica stilata dall’associazione OpenPolis nell’ambito del progetto OpenParlamento, che tiene conto di diversi fattori dell’attività parlamentare, come il numero di presenze in aula, di votazioni espresse e di atti presentati, discussi e approvati, oltre agli interventi e alle interrogazioni.

Il parlamentare ducale del Pd, in particolare, ha ottenuto un indice di produttività pari a 1127,8. Nello specifico Pagliari ha un indice di presenza alle votazioni del 97,41% ed ha votato 16.655 atti su un totale di 17.466, risultando assente solo 453 volte e in missione (quindi assente giustificato) 358 volte.

Il parmigiano è stato inoltre primo firmatario di 20 disegni di legge, di cui uno- la legge sul Festival Verdi- è divenuto legge, oltre che di otto mozioni, una interpellanza, 43 interrogazioni a risposta orale e 78 a risposta scritta e 456 emendamenti. “Sono naturalmente soddisfatto di questo risultato che consente di giudicare il mio lavoro parlamentare”, afferma Pagliari in una nota. “Sono consapevole che il dato quantitativo non è esaustivo, avendo rilevanza anche la qualità della attività svolta, che non tocca a me giudicare”, aggiunge.

GLI ALTRI PARLAMENTARI EMILIANO ROMAGNOLI

Scorrendo la classifica dei parlamentari emiliano-romagnoli, tra i deputati il più attivo è Gianluca Pini della Lega Nord che, con un indice di produttività di 901,9, conquista anche il secondo posto tra i 630 eletti a Montecitorio. Dietro Pini, ci sono Donata Lenzi (Pd), Giovanni Paglia (Sinistra Italiana) e il reggiano Maino Marchi del Pd. Tra i deputati della regione si trovano invece in fondo alla classifica i democratici Daniele Montroni di Imola, Alberto Pagani di Ravenna e Marco Bergonzi di Piacenza, entrato in Parlamento il 30 ottobre 2014 a seguito delle dimissioni presentate da Federica Mogherini, nominata alto rappresentante dell’Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza.

Per quanto riguarda i senatori, secondo Open Polis i più produttivi sono, dopo Pagliari, i suoi colleghi del Pd Francesca Puglisi e Maria Teresa Bertuzzi. Le ultime tre posizioni degli onorevoli regionali sono invece occupate da Adele Gambaro (Ala), Franco Carraro (FI-Pdl) e Mara Valdinosi, cesenate del Pd, subentrata nel 2014 a Rita Ghedini.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»