Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Parte la 9^ edizione del WMF: eventi, ospiti e formazione del più grande Festival sull’Innovazione.

Oltre 60 sale tematiche e più di 100 eventi per una tre giorni all’insegna di formazione professionale, intrattenimento, show, arte, cultura, business e networking
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BOLOGNA – Dopo i due appuntamenti ibridi realizzati lo scorso anno, il 15, 16 e 17 luglio tornerà al Palacongressi di Rimini il WMF, il più grande Festival sull’Innovazione, per quella che sarà la sua 9^ edizione.

Una tre giorni dedicata al mondo dell’innovazione digitale e sociale che verrà esplorato a 360 gradi attraverso la formazione professionale – con un ampio programma e più di 60 sale tematiche – e oltre 100 eventi dedicati all’attualità, alla cultura, allo spettacolo, al mondo del business e al futuro, affrontando e indagando le principali novità tecnologiche e il loro potenziale sociale.

Oltre ai posti riservati a Rimini – limitati nel rispetto alle norme di sicurezza – il WMF manterrà un format ibrido e la possibilità di seguire la propria agenda interamente online grazie alle funzionalità della web app wmf.ibrida.io, già impiegata per le due edizioni realizzate nel 2020.

I riflettori del Mainstage si accenderanno su talk, competition, i concerti dal vivo di Roy Paci e QueenMania, momenti di show e premiazioni. Molti gli interventi istituzionali: i ministri Luigi Di Maio, Patrizio Bianchi, Enrico Giovannini e i sottosegretari Anna Ascani (Mise), Andrea Costa (Salute) interverranno all’interno di diversi panel istituzionali organizzati durante la 3 giorni che coinvolgeranno anche sindaci e assessori all’innovazione provenienti da città e regioni da tutta Italia.

Tra gli oltre 600 ospiti e speaker Gino Strada, Siyabulela Mandela, i The Jackal, i Sansoni, Neri Parenti e il procuratore aggiunto di Reggio Calabria Giuseppe Lombardo. Confermata Diletta Leotta nel ruolo di co-conduttrice del Festival: durante la seconda giornata salirà nuovamente sul Mainstage al fianco di Cosmano Lombardo, CEO di Search On e Ideatore del WMF: “convergenza e cooperazione sono pilastri fondamentali per questa fase di ripartenza: da sempre il Festival ha costruito la propria agenda su questi due elementi, che quest’anno saranno ulteriormente potenziati” spiega Lombardo. “Partendo dell’opera di cooperazione tra istituzioni, aziende e vari attori della società abbiamo strutturato il lavoro degli ultimi dodici mesi per rendere il WMF2021 un vero e proprio momento di costruzione condivisa all’insegna
dell’innovazione”.

L’agenda del Mainstage: più di 60 ospiti da tutto il mondo, concerti, startup e spettacolo

Sarà la musica a inaugurare il WMF2021: il concerto di apertura del Festival è affidato alle note di Roy Paci con gli Aretuska, prima tappa de “La despedida”, il tour con cui saluteranno i loro fan dopo 25 anni di musica e divertimento. Tra i momenti di show e spettacolo spiccano le presenze dell’attore Alessandro Borghi – che co-condurrà la prima giornata – del regista Neri Parenti e dell’attore e doppiatore Angelo Maggi – voce, tra gli altri personaggi cinematografici, di Iron Man e Tom Hanks – che terranno un talk parlando del mondo del cinema e dello spettacolo. I The Jackal parleranno di contenuti creativi e innovazione, mentre le risate saranno assicurate con il live show de I Sansoni.

Grazie alla partnership tra il WMF e Rai Pubblica utilità, inoltre, i concerti e le esibizioni artistiche saranno interpretate in LIS, la Lingua italiana dei Segni, per rendere il Festival ancor più accessibile e inclusivo.

Sul palco principale del WMF2021 saranno numerosi i panel istituzionali dedicati alle mission del PNRR – tra cui digitalizzazione, transizione ecologica, sharing economy e valorizzazione patrimonio culturale italiano con le città creative UNESCO – all’interno dei quali parteciperanno i sindaci Dario Nardella (Sindaco di Firenze), Chiara Appendino (Sindaca di Torino), Federico Pizzarotti (Sindaco di Parma), Valeria Mancinelli (Sindaca di Ancona) e assessori all’innovazione da tutta Italia tra cui Stefano Ciuoffo (Regione Toscana), e Vincenzo Colla (Assessore allo sviluppo economico e green economy, lavoro, formazione della Regione Emilia-Romagna), Cecilia Del Re (Comune di Firenze), Paolo Petralia Camassa (Comune di
Palermo), Giacomo Angeloni (Comune di Bergamo), Giovanni Pagano (Comune di Napoli), Lorenzo Lipparini (Comune di Milano), Fabrizio Manzulli (Comune di Taranto).

In programma anche l’intervento di Giuseppe Iacono, del dipartimento per la Trasformazione Digitale del Ministero per l’innovazione tecnologica e la transizione digitale, che racconterà il progetto ministeriale “Repubblica digitale”.

Tante le voci del mondo scientifico e accademico, come quelle dell’ingegnere aerospaziale Chiara Cocchiara, Manuel Catalano e Maria Fossati dell’Istituto Italiano di Tecnologia, Giuseppe Borghi di ESA (European Space Agency), Anna Grassellino (FermiLab), Philip Kotler e dell’inventore e fisico Federico Faggin. Luciano Floridi (Professor of Philosophy and Ethics of Information, University of Oxford e Alma Mater Studiorum) e Sanzio Bassini (Direttore Scientifico IFAB) inoltre consegneranno – sul Mainstage del Festival – il Premio Nazionale della Ricerca su AI e Big Data, realizzato in collaborazione tra WMF e IFAB.

Dalla tecnologia alla società e ai diritti umani: il WMF accoglierà la testimonianza del chirurgo e fondatore di Emergency Gino Strada, di Siyabulela Mandela – nipote di Nelson Mandela e attivista per i diritti umani – e del procuratore aggiunto di Reggio Calabria Giuseppe Lombardo.

Imprenditoria, innovazione e nuove frontiere digitali verranno esplorate anche attraverso le testimonianze dei rappresentanti di aziende e realtà multinazionali, come TIM – nella persona del CEO di Rim Venture Carlo Tursi – TIKTOK , BEREC, Amazon, Intel, LinkedIn e Deloitte, che dal Mainstage ne illustreranno la vision, gli asset e i progetti più innovativi.

Sul palco principale, poi, andrà in scena la Cerimonia dei WMF Awards (i premi del WMF dedicati al mondo dell’Innovazione e del Web Marketing) e la Finale della Startup Competition 2021 dove i sei finalisti di quella che, nel suo genere, è l’iniziativa più grande d’Italia, si sfideranno in una pitch competition. L’intero programma del Mainstage potrà essere seguito gratuitamente in diretta streaming ed è consultabile sul sito del WMF.

Le Sale Tematiche, la Formazione e l’Area Expo

Di centrale importanza la qualità e l’ampiezza della formazione professionale, cui il WMF2021 dedicherà gli interventi di oltre 600 speaker e più di 60 sale, affrontando temi e trend attuali quali Cybersecurity, Intelligenza Artificiale, 5G, Robotica, IoT, Circular Economy, Social Media, Open Innovation, Blockchain, Automotive, Aerospace, Cyberbullismo, Sostenibilità, eSports, SDGs, Imprenditorialità, Debunking e molti altri.

Grande attenzione verterà sui temi relativi agli obiettivi dell’Agenda 2030 a cui sarà dedicata la sala verticale SDGs, che il 17 luglio è realizzata insieme alla rete Dialoghi delle Cattedre dell’UNESCO. Tra le novità tematiche del WMF2021 una sala dedicata alla digitalizzazione della Pubblica Amministrazione.

Torneranno dal vivo gli incontri e gli stand dell’Area Expo del WMF: tutti gli stand presenti all’interno e all’esterno del Palacongressi di Rimini saranno visitabili anche online sulla piattaforma ibrida.io, per un’esperienza integrata.

Oltre 100 gli espositori – tra cui figurano grandi player di settore come Stellantis, Trustpilot, Big Commerce, Hoepli e Sprinklr – e gli sponsor del Festival come Aruba, Mashfrog, Nexi, Esa, TIM. All’interno dell’Area Expo anche il Maker&Tech District lo Startup District, due comparti interamente dedicate ad aziende e progetti innovativi.

Tra le realtà presenti nell’area espositiva anche il Ministero della Cultura – con uno stand a cura della Digital Library – Istituto Centrale per la digitalizzazione del patrimonio culturale -, che illustrerà le migliori esperienze innovative provenienti da musei e luoghi della cultura statali italiani.

Tra le novità del 2021 il World Startup Fest, una manifestazione dedicata a startup e scaleup da tutto il mondo. In particolare, all’interno di Scaleup for Future e di International Startup Showcase, realtà selezionate saliranno sul Mainstage per partecipare a una round table e confrontarsi attraverso una pitch session. Di startup, imprenditorialità e nuove generazioni parleranno anche il Vice Presidente Commissione Attività Produttive Camera dei Deputati Luca Carabetta e Gabriele Ferrieri, Presidente Associazione Nazionale Giovani Innovatori (ANGI), che sul Mainstage daranno vita a un tavolo di lavoro di taglio istituzionale.

Da segnalare anche le diverse aree fieristiche che il WMF dedicherà a droni, prototipi tecnologici, test-drive con automobili del gruppo Stellantis, progetti di ricerca innovativi presentazioni di libri ed eSports, con postazioni da gaming.

Occupazione, Giovani e Cinema al WMF

Il coinvolgimento delle nuove generazioni è da sempre uno dei punti cardine del WMF. Per questo diverse saranno le iniziative dedicate a studenti e giovani con l’obiettivo di supportarne l’inclusione e la crescita in vari ambiti. In quest’ottica rientrano il WMF Youth (un Festival nel Festival, creato dai giovani per i giovani), che si terrà all’interno del truck della Polizia Postale – posizionato nell’Area Expo esterna del Palacongressi. Referenti della Polizia di Stato garantiranno inoltre contenuti formativi per i più giovani grazie al progetto “Una Vita da Social”, campagna educativa sui temi del social network e del cyberbullismo.

Al WMF torna in presenza anche il Digital Job Placement, il servizio di recruitment per le Professioni Digitali realizzato per permettere a professionisti in cerca di lavoro e aziende con posizioni aperte di incontrarsi e creare nuove collaborazioni.

Dopo la fortunata edizione del 2020, anche quest’anno il WMF ospiterà l’hackathon in partnership con il Parlamento Europeo “#insiemeper #ilFuturoèTuo”, un progetto finalizzato a coinvolgere giovani comunicatori nella costruzione di una campagna di comunicazione creativa – attraverso fumetti, disegni e visual arts – che invogli i cittadini a partecipare alla Conferenza sul Futuro dell’Europa.

Ampio spazio, infine, al mondo dello spettacolo: in collaborazione con AGIS e ANEC, il WMF ospiterà la prima edizione dell’Innovation Film Fest – Fellini edition, che ha ottenuto il patrocinio del Ministero della Cultura: una vetrina innovativa dedicata al cinema con proiezioni di cortometraggi, ospiti speciali, premi, incontri tra videomaker, produttori e distributori cinematografici, eventi formativi per una grande festa innovativa di cinema in omaggio al maestro Fellini.

Nel distretto esterno del WMF2021 saranno presenti anche le opere di Dog Head, artista che da oltre 25 anni crea robot e sculture cinetiche utilizzando materiali riciclati provenienti dal settore industriale, automobilistico e dell’arredo.

L’agenda completa del WMF2021 completa di tutti gli speaker e gli ospiti è consultabile sul sito del Festival: tutti gli eventi e le iniziative in programma sul Mainstage, inoltre, potranno essere seguite gratuitamente e in diretta streaming sui canali digitali del WMF.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»