Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Comunali Milano, Berlusconi: “Sala salottiero e verde di facciata”

Silvio Berlusconi interviene per supportare la candidatura a Milano del pediatra Luca Bernardo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Di Nicolò Rubeis

MILANO – “Luca Bernardo è un candidato di grande competenza e concretezza, abituato all’organizzazione e al lavoro di squadra con capacità di ascolto. Milano ha bisogno di questo, non di un sindaco dei salotti e dall’ambientalismo di facciata“. Scende in campo anche Silvio Berlusconi per supportare la candidatura a Milano del pediatra Luca Bernardo, scelto dal centrodestra come sfidante di Giuseppe Sala alle prossime comunali d’autunno.

Il cavaliere, intervenuto telefonicamente oggi al Palazzo delle Stelline durante la conferenza stampa di presentazione di Bernardo, sembra avere le idee chiare per il rilancio della città. Dalla sicurezza, al decoro urbano, Milano “deve tornare alla sua vocazione naturale”, quella di metropoli “attrattiva”, prima “non solo per reddito- aggiunge Berlusconi- ma anche per capacità di trasformarsi e guardare al futuro”.

Partendo però, dalle esperienze del passato: “Il centrodestra ha dimostrato con i suoi sindaci Gabriele Albertini e Letizia Moratti cosa significa il buon governo, la concretezza e la forza delle idee”, prosegue il Cavaliere. Tutte cose “che a Milano mancano da troppi anni”, visto che oggi, “nei cassetti dell’amministrazione non c’è un’idea e una visione per il futuro della città”. Insomma, Berlusconi è convinto che il capoluogo lombardo “sarà la vetrina del centrodestra che si candida a guidare il Paese”.

Il Comune che ha in mente il Cavaliere “non deve imporre”, ma anzi “deve accompagnare l’iniziativa dei privati”, una città “nella quale professionisti, aziende e lavoratori autonomi siano nelle condizioni di dare il meglio di sé stessi”. Il tutto con Bernardo, “un grande uomo di scienza e attento al sociale”, scelto dal centrodestra “proprio per questo”, visto che il fatto che “da pediatra- conclude Berlusconi- ha dedicato la vita ai bambini e alle generazioni del domani. E noi è proprio al domani che guardiamo”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»