Casa Osa, nuovo progetto housing solidale per ‘dopo di noi’

ROMA – ‘Durante e dopo di Noi. Casa Osa’ e’ il nuovo progetto di housing solidale messo in campo dalla Cooperativa Osa di Giuseppe Milanese, rivolto alle persone con gravi disabilita’ e pensato per assicurare agli assistiti e alle loro famiglie un luogo in cui costruire un progetto di vita e di assistenza, anche quando sarebbero destinati a rimanere soli. “Abbiamo a cuore, da sempre, la felicita’ e il benessere dei nostri assistiti, oggi quasi 50.000 in tutta Italia- ha spiegato il presidente Milanese- Per i nostri ragazzi ci impegniamo ogni giorno affinche’ possano vivere una vita migliore e il piu’ possibile autonoma, sostenuti dai loro cari e dagli operatori”. 

‘Casa Osa’ non e’ solo un progetto socio-assistenziale ma un vero e proprio percorso di vita e di crescita atto a stimolare le emozioni e le relazioni tra gli assistiti garantendo un futuro dignitoso a questi ragazzi anche quando i loro genitori non ci saranno piu’. La struttura si propone di offrire ospitalita’ a un massimo di 8 persone all’interno di una struttura immersa nel verde per promuovere iniziative legate all’agricoltura sociale. Inoltre prevede la realizzazione di una fattoria sociale, uno spazio all’aperto dove organizzare eventi, attivita’ ludiche-didattiche e laboratori artigianali di arte orafa, produzione di birra e shop dei prodotti realizzati. All’interno della fattoria sono previste diverse aree dedicate alla pet therapy, alla cura degli animali da cortile e all’orto. 

16 Luglio 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»