Focus sul Pharma 3.0 nella giornata organizzata da Sifi

CATANIA - Si è svolto in Sifi, nella ricorrenza
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

_MPO9701-smCATANIA – Si è svolto in Sifi, nella ricorrenza degli 80 anni di attività aziendale, un incontro sul tema ‘New Pharma: obiettivi e responsabilità – Guardare al futuro con occhi nuovi’, incentrato sul ruolo e sulle responsabilità delle industrie farmaceutica e biomedicale di fronte ai bisogni emergenti e alle nuove tecnologie che stanno trasformando il contesto di riferimento.

Filo conduttore degli incontri, quei fattori che caratterizzano la rivoluzione industriale in atto, Industria 4.0, e le conseguenze sul settore pharma, nel quale si stanno già affermando processi di produzione intelligente (smart manufacturing) abbinati ad una crescente attenzione verso i risultati in termini di benessere sociale e qualità della vita (health outcomes).

Gli spunti di riflessione sono scaturiti dagli interventi di relatori di eccellenza, appartenenti al mondo accademico, scientifico e industriale quali il prof. Luca Pani, direttore generale dell’Agenzia Italiana del Farmaco; Fabrizio Chines, presidente esecutivo di Sifi; il Prof. Filippo Drago, direttore del dipartimento di Scienze Biomediche e Biotecnologiche dell’università degli Studi di Catania; ed Alessandro Benetton, presidente di 21 Investimenti. Tra i momenti salienti della giornata, la lectio magistralis del prof. Pani presso l’ateneo catanese, con focus sul tema ‘Aifa e l’accesso ai farmaci innovativi’, ed un incontro dedicato all’argomento New Pharma presso gli stabilimenti di ricerca e produzione Sifi, siti in Aci Sant’Antonio (Ct), alla presenza di numerose autorità.

_MPO9735-sm

Tra gli argomenti affrontati è stata puntata l’attenzione sulle necessità disattese, la responsabilità sociale delle imprese, l’etica e la trasparenza nell’industria farmaceutica, l’informazione sanitaria ai tempi dei social media, il rapporto tra università, giovani ed impresa, i vantaggi competitivi propri dell’industria farmaceutica italiana.

“L’elemento di congiunzione tra la tradizionale missione di tutela della salute, propria dell’industria farmaceutica e biomedicale, e l’attuale rivoluzione di Industria 4.0 risiede nell’utilizzo etico e responsabile delle nuove tecnologie digitali- ha dichiarato Fabrizio Chines, presidente esecutivo Sifi- Tali soluzioni, siano esse mirate a creare vantaggio competitivo attraverso la fabbrica intelligente o a favorire il contatto digitale con il paziente, devono creare valore per le persone, incrementandone la qualità della vita. Sifi sta investendo su questo”.

Fabrizio Chines, presidente esecutivo di Sifi


“Abbiamo al Sud aziende eccellenti su cui è oggi possibile investire per creare nuovo lavoro- commenta Alessandro Benetton, presidente di 21 Investimenti- In Sifi abbiamo trovato tutto quello che cerchiamo in un’azienda quando investiamo: coraggio, capacità di innovare e di creare discontinuità, un progetto industriale solido. Vogliamo trasformare Sifi in un campione del Pharma made in Italy, farla crescere all’estero e portarla a sfidare i colossi del proprio settore”. Sifi è la principale società farmaceutica oftalmica italiana, focalizzata sull’EyeCare fin dal 1935. Sifi progetta, produce e commercializza farmaci e dispositivi medici innovativi. Con sede a Catania, opera direttamente in Italia, Romania e Messico, con uno staff complessivo di oltre 330 persone. Dal giugno 2015 Sifi è partecipata da 21 Investimenti, il private equity fondato da Alessandro Benetton, con l’obiettivo di supportare la strategia di progressivo sviluppo internazionale del gruppo. Per maggiori informazioni www.sifigroup.com.

Luca Pani, direttore generale dell’Agenzia Italiana del Farmaco


Alessandro Benetton, presidente di 21 Investimenti

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»