Fallito il golpe in Turchia: 1.563 militari arrestati, 200 morti

ROMA  - E' fallito
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Turchia_Piazza Taksim, sostenitori di Erdogan_Fonte TwitterROMA  – E’ fallito il tentativo di golpe in Turchia. Ore e ore di incertezze, di scontri e di morti, e, alla fine, la capitolazione dell’esercito che aveva tentato di prendere il potere.

Il bilancio del tentato golpe lascia a terra 200 morti, tra cui 104 golpisti, 41 poliziotti, due soldati anti-golpisti e 47 civili. In manette sono finiti 1563 soldati.

Il presidente Erdogan, che era in vacanza nel Mediterraneo, ha volato per ore, nella notte, in attesa di un porto sicuro in cui atterrare. Alla notizia del fallimento del golpe  è ritornato a Instabul. Collegandosi via smarphone con la Cnn turca aveva invitato i suoi sostenitori a scendere in strada.

 

Qui la cronaca della notte turca:

Colpo di stato in Turchia, l’esercito prende il potere

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»