hamburger menu

Caridi (Inps): “Per la digitalizzazione abbiamo proattività e personalizzazione dei servizi”

Tra gli esempi di proattività annunciati al Forum Pa un servizio di mail e sms rivolto agli utenti come promemoria

digitalizzazione inps forum pa

ROMA – Digitalizzare la pubblica amministrazione. Un obiettivo a cui il Paese non può sfuggire, non dopo l’accelerata data dalla pandemia e con gli aiuti europei del Pnrr. Se ne è parlato durante il Forum Pa 2022, nel corso del panel ‘Trasformazione digitale del Paese: la sfida dell’attuazione’. In prima linea in questo processo, l’Inps: “Stiamo investendo molto sulla digitalizzazione dei nostri servizi- ha detto il direttore generale dell’Istituto, Vincenzo Caridi- Si tratta di un processo non solo tecnologico ma organizzativo e culturale”.

PROATTIVITÀ E PERSONALIZZAZIONE

“Stiamo mettendo in piedi numerosi progetti anche grazie al Pnrr- ha aggiunto Caridi- e siamo in contatto con il ministero dell’Innovazione e Transizione digitale con cui collaboriamo per fornire dei servizi sulle piattaforme trasversali, come la piattaforma digitale nazionale dati. Come direttrice abbiamo la personalizzazione e la proattività dei servizi che i cittadini devono utilizzare”.

Tra gli esempi di proattività, annunciati durante la tavola rotonda, un servizio di mail e sms rivolto agli utenti come promemoria o una vera e propria consulenza digitale sulle prestazioni dell’Inps. “Molto spesso- ha avvertito Caridi- i cittadini non sono a conoscenza che possono avere diritto ad altre prestazioni oltre quelle note”.

Alla tavola rotonda, oltre al direttore generale Inps, hanno partecipato il direttore generale per i Sistemi Informativi e Statistici del ministero delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili, Mario Nobile, il direttore generale Agid, Francesco Paorici. Hanno moderato Gianni Dominici, direttore generale di Fpa, e Federico Ferrazza, direttore Wired Italia. Tutte le informazioni e i progetti dell’Inps sul fronte digitalizzazione sono anche illustrati all’interno dello stand dell’Istituto presente al Forum PA.

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-06-16T15:49:22+02:00