Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Al liceo Galilei di Catania studenti pronti e carichi per l’Esame

maturita liceo galilei catania (1)
Al via primo giorno di colloqui
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

CATANIA – La maturità 2021 ha preso il via questa mattina al liceo scientifico ‘Galilei’ di Catania con l’apertura dei cancelli alle 8.30. Gli studenti e le studentesse, muniti di mascherina e distanziati, tra l’emozione, l’ansia e la consapevolezza di chi sta attraversando un passaggio determinante della propria vita, sono pronti ad affrontare l’esame di Stato. Come già avvenuto nel 2020, per motivi di emergenza sanitaria, anche quest’anno il ministero dell’Istruzione ha sostituito le due prove scritte con un unico colloquio rinforzato della durata di, circa, un’ora, suddiviso in quattro sezioni, in cui la commissione d’esami terrà, inoltre, conto delle esperienze di PCTO e educazione civica.

Anna attende con impazienza il momento degli esami: “Mi sento pronta e sono carica per affrontare il maxi-colloquio” mentre il primo maturato del liceo catanese, è Gabriele di VI: “È andata bene, i professori sono stati molto disponibili, sia durante l’esposizione dell’elaborato, sia nell’analisi del testo di italiano. Mi hanno dato il tempo di analizzarlo e di evidenziare le parti più importanti, l’esame si è svolto in maniera fluida e senza intoppi“.

Soddisfatta anche Martina: “I professori ci hanno messo a nostro agio, sono stati flessibili con i tempi, ci avevano detto che la durata di esposizione dell’elaborato sarebbe stata di 10 minuti, ho sforato di poco, ma non è stato un problema per loro. Il mio lavoro era sui vantaggi e svantaggi dell’elettricità e sui circuiti elettrici. Ed è stato apprezzato”. ‘Non chiederci la parola’ di Montale è stato il brano di italiano analizzato da Martina: “La terza parte del documento– aggiunge- è stata su ‘Il discorso del bivacco’ di Mussolini ed abbiamo concluso parlando dell’Onu”.

‘Il sabato del villaggio’ di Leopardi è stato, invece, l’argomento trattato da Vittorio, studente di VH: “Ero preparato su questo e sul resto, la notte scorsa ho dormito poco, ma ho affrontato l’esame con serenità. Il mio elaborato è stato su uno dei teoremi del calcolo differenziale, con collegamenti sulla legge di Ampere, insieme ai campi vettoriali. Spero in un bel 98/100”. Per i ragazzi gli esami non finiscono mai ed hanno già programmato il loro futuro immediato: “Il 30 giugno– spiega Gabriele- sosterrò gli esami per la patente e per altre due settimane passerò il tempo studiando. A luglio mi iscriverò al corso di Ingegneria Biomedica del Politecnico di Milano, ma la cosa più bella sarà il viaggio di questa estate con i miei compagni”.

“Studierò per i test di ingresso all’università di Medicina– interviene Martina- ma mi godrò comunque quest’estate, con i miei compagni faremo il viaggio della maturità a Barcellona”. “Noi andremo a divertirci all’isola di Vulcano, nelle Eolie– conclude Vittorio- e proseguirò la mia estate a Rodi, con la mia fidanzata. Studierò anche per entrare in Ingegneria Meccanica al Politecnico di Torino, sono molto motivato sul mio percorso di studi”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»