Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Maturità, all’istituto Salvemini di Casalecchio di Reno primo giorno di colloqui

maturita salvemini Casalecchio di Reno
Business plan e note integrative argomenti d'Esame
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BOLOGNA – Da poche ore hanno preso il via gli esami di Stato del secondo ciclo per l’anno scolastico 2020/21 che quest’anno vedono coinvolti in Emilia-Romagna 35.381 studentesse e studenti. All’istituto bolognese ‘Gaetano Salvemini’ di Casalecchio di Reno l’allerta è massima sia da parte del personale, che deve occuparsi dello svolgimento in sicurezza delle prove sia da parte delle alunne e degli alunni, fiduciosi ma concentrati sul “momento solenne”.

Business plan, Unione Europea e bilanci di esercizio con nota integrativa sono alcuni esempi degli argomenti sviluppati dai maturandi e maturande di questo istituto, che ha due indirizzi: turismo, che dura tutti e cinque gli anni e amministrazione finanza e marketing con i suoi quattro sottoindirizzi relativi agli ultimi tre anni di studio.

Alessandro, uno dei primi studenti usciti dai colloqui racconta: “È stato facile devo ammettere e mi hanno aiutato molto. Basta, l’importante è essere usciti sono felice”. Una studentessa poco dopo di lui, fresca di colloquio appena svolto, spiega: “Quest’anno non abbiamo potuto scegliere cosa portare, ci è stata data una traccia per l’elaborato dai professori, io ho portato il bilancio di esercizio con nota integrativa perché faccio il settore economico. È andata bene, mi aspettavo un po’ più di domande invece sono stati tranquilli. Nonostante un anno e mezzo di Dad siamo riusciti a finire, non vedevamo l’ora. Quest’anno non è stato facile, abbiamo alternato continuamente didattica a distanza e non, quindi abbiamo perso parti del programma e la preparazione di questo esame è stata dura. Ma sono felice”.

Un’altra studentessa, che deve ancora incontrare la commissione, confessa: “Mi sento carica da una parte ma dall’altra provo paura e agitazione, anche se in realtà ho studiato molto. Porto l’Unione Europea e il bilancio per economia. Spero che vada tutto bene e che i professori non siano accaniti sugli studenti anche perché è stato un anno difficile anche per noi. Non vedo l’ora che finisca quest’ora così posso andare in vacanza con i miei amici al mare, in piscina, ovunque”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»