Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Maturità, al liceo Oberdan di Trieste emozioni e speranze degli studenti

maturita liceo oberdan trieste
Le voci dei ragazzi prima e dopo l'Esame
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

TRIESTE – Anche in tempi di pandemia, gli esami di maturità svelano emozioni ed ansie, preoccupazione per il futuro e sogni nel cassetto di studenti che, provati da un altro anno di didattica a distanza, affrontano una delle prove della vita che ricorderanno per sempre. A Trieste, al liceo scientifico ‘Guglielmo Oberdan’, tutto è pronto per dare il via alla sessione 2021. Volti tirati, tra gli studenti in procinto di confrontarsi con la commissione.

“Ho ripassato le varie materie d’esame ripetendo– afferma Caterina- finito l’esame, mi preparerò al test d’ingresso a medicina e poi, finalmente, le agognate vacanze”. Stefania lascia trasparire l’emozione: “Mi sento ansiosa, mi preoccupa Dante, visto che ricorre l’anniversario dalla morte, ma speriamo bene”. La ritroviamo all’uscita dal colloquio, stanca ma felice di aver concluso la prova: “Ero la prima e da questo punto di vista non è stato facile, ma me la sono cavata. Ora, estate e l’inizio del percorso universitario. Spero poi di poter trovare un posto di lavoro in Italia”. Anche Lorenzo esce dall’esame piuttosto soddisfatto: “Ora mi aspetta il test per l’ingresso a medicina, il prossimo obiettivo da superare”.

Leonardo Mollica, presidente di commissione, in arrivo dall’Istituto Malignani di Udine stila un bilancio dell’anno scolastico appena trascorso: “È stata abbastanza dura per i ragazzi, che si sono presentati all’esame piuttosto provati, come noi docenti. Cerchiamo di darci tutti un aiuto per arrivare bene alla conclusione di un anno davvero difficile. Sentiamo al massimo cinque ragazzi per ogni giornata: speriamo che tutte le operazioni si svolgano nel migliore dei modi”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»