hamburger menu

La proiezione di ‘Ariaferma’ nel carcere di Poggioreale e Benevento

L'iniziativa voluta dal garante Samuele Ciambriello proseguirà con un dibattito a cui prenderà parte anche l'attore Salvatore Striano

Orlando_Servillo_Ariaferna_

NAPOLI – “Ho promosso come garante campano dei detenuti la proiezione del film Ariaferma nel carcere di Poggioreale e in quello di Benevento perché è un film formativo ed educativo, crea dialogo e ascolto tra detenuti ed agenti di polizia penitenziaria. Nelle verosimiglianze delle situazioni, nella concretezza dei personaggi, nelle dinamiche concrete e quotidiane del rapporto tra detenuti e polizia penitenziaria. Il film racconta il carcere con asciutta ed intensa umanità. Il carcere che è un pianeta sconosciuto”. Così Samuele Ciambriello, garante campano delle persone private della libertà personale che aggiunge: “Il dibattito dopo il film, la presenza dell’attore Salvatore Striano (nel film è il detenuto Scapece, ndr), la sua esperienza di ex detenuto che conosce bene questa realtà ci aiuta a maturare la convinzione che è meglio porgere una mano amica verso chi ha sbagliato, a comprendere il lavoro dialogico ed efficace degli agenti che devono “infondere speranza”, come dice il loro motto”.

LEGGI ANCHE: A Venezia 78 ‘Ariaferma’, Servillo e Orlando per la prima volta insieme

Ciambriello accenta poi la presenza di cappellani, terzo settore e volontari nel carcere, da samaritani nel pianeta ignoto della vita in carcere che fa diminuire la recidiva. “E poi – sostiene – il ruolo dei direttori, delle aree educative, delle figure socio sanitarie, della magistratura di sorveglianza fa sentire con forza ed autorevolezza il volto costituzionale del carcere”.

I GIORNI DELLE PROIEZIONI

Le proiezioni sono in programma, martedì prossimo nel carcere di Poggioreale (presenti Striano, Ciambriello, il direttore Carlo Berdini, la magistrata di Sorveglianza Monica Amirante, il cappellano don Franco Esposito, moderati dalla giornalista Concita Sannino) e mercoledì nella struttura di Benevento (con Striano, Ciambriello, il direttore Gianfranco Marcello, il presidente Nuova cooperativa di integrazione sociale Francesco Pedicini, e Adele Caporaso della cooperativa Il Melograno, moderati dal giornalista Bruno Menna).

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-05-19T17:15:00+02:00