Atletica, morto l’ex saltatore Alessandro Talotti. Aveva 40 anni

L'ex saltatore in alto combatteva da mesi contro un male. Lascia la moglie Silvia e un figlio di sei mesi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

(Foto dal profilo Instagram di Alessandro Talotti)

ROMA – Il mondo dello sport piange la prematura scomparsa di Alessandro Talotti. L’ex saltatore in alto azzurro, si legge nel comunicato del Coni, aveva 40 anni e combatteva da mesi contro un male. Si è spento a Udinese, circondato dall’amore della moglie, la pattinatrice triestina Silvia Stibilj, e del piccolo Elio di sei mesi. “Alessandro ci lascia in eredità il suo grande esempio – prosegue la nota del Coni – di sport e di vita. Il mondo dell’atletica, guidato dalla Federazione del Presidente Mei, si è stretto al dolore della famiglia, ricordando la grandezza dell’uomo e dell’atleta: il suo 2,32 realizzato a Glasgow, in maglia azzurra, in un fine gennaio del 2005, ha rappresentato l’apice tecnico della sua carriera, contraddistinta da due partecipazioni ai Giochi Olimpici (con il dodicesimo posto finale di Atene 2004), ed il podio sfiorato agli Europei di Monaco 2002. Nel post esperienza agonistica, mille iniziative, l’impegno nello sport che prende la strada della dirigenza (consigliere federale nel quadriennio 2012-2016) con il ruolo, nel quale era stato recentemente confermato, di Delegato Coni di Udine”.

IL SALUTO DELLA MOGLIE: “BUONANOTTE ANGELO MIO”

La moglie Silvia Stibilij ha ricordato Talotti con un post sul proprio profilo Instagram: “Buonanotte angelo mio, grazie per tutte le cose spettacolari che abbiamo vissuto assieme e per il dono più grande che mi hai lasciato (il figlio Elio, ndr). Grazie per esser stato semplicemente te stesso! Ti amo ora e per sempre”.

IL CORDOGLIO DI MALAGÒ

La nota del Coni riporta anche le parole del neo-rieletto presidente Giovanni Malagò che “a nome della Giunta, del Consiglio Nazionale, interpretando il sentimento dell’intero movimento, si unisce al cordoglio della famiglia, piangendo la perdita di un grande interprete dello sport e di un portabandiera dei valori che lo rendono grande, anche nella veste di delegato provinciale e di rappresentante delle istanze del territorio”. Il comunicato si conclude rivolgendosi idealmente allo stesso Talotti: “Con i tuoi salti ci ha regalato tante emozioni… Oggi, purtroppo, un grandissimo dolore. Sei volato troppo in alto, ma resterai per sempre con noi… Uno di noi. Ciao, Alessandro”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»