fbpx

Tg Cultura, edizione del 16 aprile 2020

IL CORONAVIRUS UCCIDE LO SCRITTORE CILENO LUIS SEPULVEDA

Il grande scrittore cileno Luis Sepulveda è morto a 70 anni a causa del Coronavirus. Ricoverato da fine febbraio a Oviedo, nelle Asturie, dopo aver contratto il Covid 19 durante un festival letterario in Portogallo, Sepulveda è conosciuto in tutto il mondo per i suoi romanzi, tra cui ‘Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare’, e per il suo attivismo politico contro il regime di Pinochet.

FASE 2 ANCHE PER LA CULTURA, MA CRITERI DIVERSI PER I SETTORI

Anche il mondo della cultura si prepara alla fase due, ma con criteri, modalità e anche tempi diversi tra i settori. È il ministro Dario Franceschini a delineare possibili scenari dopo l’emergenza Coronavirus, il cui impatto sul settore, ha detto, “è stato di una gravità assoluta”. Sarà più facile riaprire i musei, ha spiegato il ministro, che far ripartire i concerti e gli spettacoli. Nel decreto Aprile, possibili risorse aggiuntive per editoria, eventi, musei e il personale.

VIA LIBERA DEL GOVERNO ALLA RIAPERTURA DELLE LIBRERIE

Via libera del Governo alla riapertura delle librerie, scattata per tutta la Penisola il giorno dopo Pasquetta. “Non e’ un gesto simbolico, ma il riconoscimento che anche il libro e’ un bene essenziale”, ha twittato il ministro dei Beni culturali, Dario Franceschini. Spaccato però il mondo dei librai, tra chi ha applaudito alla scelta del Governo e chi, invece, ha chiesto più tutela per la salute. Diverse anche le reazioni delle Regioni, che in alcuni casi hanno posticipato la data di riapertura.

IL FAI LANCIA LA CAMPAGNA #ITALIAMIMANCHI, OGNI GIORNO UN VIDEO

Si chiama #Italiamimanchi la campagna lanciata dal Fai Fondo Ambiente Italia che ogni giorno pubblica sul suo sito rubriche video per visitare virtualmente i beni artistici, passeggiare per i giardini e conoscere storie inedite del patrimonio restando a casa. “È un piccolo gesto per sentirci più vicini, nell’attesa che ritorni, per quanto possibile, la normalità e con essa una rinnovata voglia di stupirci di fronte a ciò che ci circonda”, ha spiegato il Fai.

AL VIA LA QUARTA EDIZIONE DI ART YOU READY DEDICATA AL PAESAGGIO

È dedicata al paesaggio italiano la quarta edizione di Art you ready, la campagna lanciata dal ministero dei Beni e le Attività culturali e del Turismo che invita tutti a condividere sui social scatti e immagini del patrimonio. Con l’hashtag #paesaggioitaliano, protagonisti questo weekend saranno giardini, colline, borghi, montagne, boschi e tramonti, ma anche i panorami che in questi giorni vediamo dalle nostre finestre. Al flashmob parteciperanno anche i musei italiani, che pubblicheranno sui loro profili social i paesaggi immortalati dai grandi artisti.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Guarda anche:

16 Aprile 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»