Patuanelli: “Il no al Mes è definitivo”

"Vediamo cosa uscirà dal Consiglio Ue del 23 aprilee vedremo cosa fare", dice il ministro dello Sviluppo economico
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Il no al MES e’ definitivo e sono certo che l’Italia non potra’ mai attivarlo, poi visto che non sappiamo cosa uscira’ dal Consiglio Ue” del 23 aprile “vediamo cosa uscira’ e vedremo cosa fare”. Stefano Patuanelli, ministro dello Sviluppo economico, lo dice ad Agora’ su Rai 3.

È ORA DI PENSARE A INDENNIZZI A FONDO PERDUTO PMI

“Ora e’ il momento di pensare a misure e risorse per un indennizzo a fondo perduto” per le PMI, misure “che dovranno essere pensate a seconda di come” la crisi da coronavirus “ha colpito”- prosegue Patuanelli- “Stiamo pensando ad applicare il modello applicato sia in Francia che in Germania, per le piccolissime, un risarcimento a fondo perduto”, spiega Patuanelli. “Stiamo lavorando per trovare il giusto mix tra i settori piu’ colpiti ma anche con una distribuzione piu orizzontale delle risorse- prosegue il ministro- per intercettare tutte le attivita’ in difficolta’ anche se non direttamente colpite”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»