Umbria, si dimette la presidente Marini. Il Pd a Di Maio: “Vergognati, per Raggi non hai fatto nulla”

Indagata nell'ambito di un'inchiesta sulla sanità umbra, Catiuscia Marini sceglie le dimissioni
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

La presidente Catiuscia Marini con una lettera apposita alla presidente dell’assemblea legislativa, Donatella Porzi, ha comunicato le sue dimissioni dalla carica ai sensi dell’articolo 64 dello Statuto della Regione. Lo riferisce il sito di informazione Umbria 24.

UMBRIA. PD A DI MAIO: MARINI DIMESSA, TU SU RAGGI NON HAI FATTO NULLA

“Caro Di Maio vergognati tu. Parli di Zingaretti e delle dimissioni della Marini, che ci sono state, mentre hai aspettato tre anni sulle inchieste e sui processi della Raggi senza fare nulla. Anzi hai pure modificato il codice etico per evitare qualsiasi provvedimento a carico del sindaco della Capitale sotto inchiesta. Un minimo di decenza”. Lo dichiara in una nota Paola De Micheli, coordinatrice del Pd.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»