Trivelle, Pittella: “Io vado a votare, ma referendum svuotato” VIDEO

Il referendum, spiega l'eurodeputato "e' stato pensato molti mesi fa quando c'erano preoccupazioni da parte delle regioni, che sono poi state fugate"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Io domani andro’ a votare ma credo si tratti di un referendum svuotato dalle decisioni assunte dal Governo”. A dirlo e’ Gianni Pittella, presidente del gruppo dei Socialisti e democratici al Parlamento europeo.

Questo referendum spiega l’eurodeputato “e’ stato pensato molti mesi fa quando c’erano preoccupazioni da parte delle regioni, che sono poi state fugate e superate da misure efficaci del governo quindi- osserva- ora rimane un referendum piu’ o meno vuoto”. Il presidente del gruppo europeo S&D ricorda che in passato non ha mai disertato l’ urna, “ma non ho indicazioni di voto, la mia posizione sulla materia comunque e’ chiara”. Questo a margine della presentazione del rapporto ‘Situazione nel Mediterraneo e necessita’ di un approccio globale dell’Ue in materia di immigrazione’ di stamani nella sede della Comunita’ di Sant’Egidio, a Roma.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»