La Slovenia dedica un francobollo a Dante con ritratto ‘made in Romagna’

Dante francobollo dipinto Runcaldier
In occasione del settimo centenario dalla morte del Sommo Poeta, il Comitato di Capodistria della Società Dante Alighieri ha emesso un francobollo personalizzato con l'immagine del pittore e patriota ravennate Runcaldier
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

RAVENNA – Anche la Slovenia rende omaggio a Dante, con una emissione filatelica che riprende un ritratto ravennate del sommo poeta e con una tappa della mostra itinerante “La Divina Commedia attraverso la filatelia tematica”. In occasione del settimo centenario dalla morte di Dante e del Dantedì, il Comitato di Capodistria della Società Dante Alighieri ha così lavorato all’emissione di un francobollo personalizzato con l’immagine del poeta opera del pittore e patriota ravennate Runcaldier intorno alla metà dell’Ottocento. Il dipinto, di proprietà del Comune di Ravenna, è stato infatti scelto dal Comitato per l’emissione celebrativa che uscirà in occasione del Dantedì, il 25 marzo prossimo.

L’emissione è parte di un evento più ampio che include la mostra itinerante “La Divina Commedia attraverso la filatelia tematica”, ospitata dal 25 marzo al 20 aprile negli spazi della Comunità degli Italiani “Santorio Santorio” di Capodistria. Con l’interessamento del Club Filatelico di Capodistria, durante l’evento sarà possibile acquistare il francobollo con un annullo speciale e una cartolina commemorativa detta “carta maxima” (con l’immagine di Dante del Runcaldier). L’inaugurazione della mostra sarà anche l’occasione per presentare la versione slovena della Divina Commedia, l’unica della tradizione slovena con commento, opera dello studioso e traduttore Jože Debevec (1867 – 1938).

“È per noi motivo di soddisfazione notare come il settimo Centenario della morte di Dante sia celebrato anche all’estero e come anche fuori dall’Italia sia stata scelta per l’occasione un’immagine tutta ravennate del poeta”, commenta l’assessore alla Cultura di Ravenna, Elsa Signorino. L’evento è patrocinato dalla Società Dante Alighieri e Comitato di Capodistria, nonché dal Comitato nazionale delle celebrazioni del settecentenario.

LEGGI ANCHE: Firenze e Uffizi omaggiano Dante con maxi abete di Penone

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»