‘La storia d’Italia in casa Moro’, nel 2018 arriva il docufilm di Raffaele Marino

L'opera "ripercorre gli eventi degli ultimi cinquant’anni attraverso i ricordi di casa Moro"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Ho capito fin da subito che sarebbe stato meglio se mio padre fosse stato ucciso con gli altri, lì, quella mattina”. Nell’anniversario della strage, in anteprima un estratto del docufilm ‘La storia d’Italia in casa Moro’.

Roma – via Fani, 16 marzo 1978, ore 10.35. Un commando delle Br rapisce Aldo Moro e massacra i cinque uomini della sua scorta. A trentanove anni da quella prima, tragica tappa di un calvario che si concluderà solamente con l’uccisione del presidente Dc, la figura dello statista viene ricordata nel docufilm ‘La storia d’Italia in casa Moro’, realizzato da Maria Fida Moro, Luca Moro e Raffaele Marino.

L’opera, che sarà completata e distribuita nel 2018, spiega il regista Raffaele Marino, “ripercorre gli eventi degli ultimi cinquant’anni attraverso i ricordi di casa Moro, in particolare della primogenita Maria Fida e di suo figlio Luca, che ha prestato alla pellicola le sue musiche originali”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»