Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Garanzia giovani, 287 domande e fondi esauriti in un minuto

PESCARA - "Nella Pubblica
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

++ LAVORO:DISOCCUPAZIONE GIOVANI SETTEMBRE 29,3%,TOP 2004 ++PESCARA – “Nella Pubblica Amministrazione quando le risorse sono scarse per soddisfare tutta l’utenza, spesso si ricorre alla procedura a sportello, che consiste nel criterio di aggiudicazione secondo l’ordine cronologico di arrivo delle istanze. La Regione Abruzzo, effettuate le verifiche del caso, autorizza e le attività che possono essere avviate solo a seguito della acquisita autorizzazione‘. La suddetta procedura è stata osservata per i tirocini tutte le volte che sono state aperte le finestre per le autorizzazioni a seguito di stanziamento di nuove risorse finanziarie. Le autorizzazioni sono sempre state rilasciate in ordine cronologico di arrivo fino a esaurimento fondi”. Lo comunica in una nota l’ufficio del Servizio per il lavoro della Regione Abruzzo.

   “Nell’ultima finestra, però- prosegue la nota- le risorse erano inferiori rispetto alle precedenti tornate, per cui nella giornata del 22 febbraio sono pervenute all’indirizzo email ben 287 richieste tra le ore 9:00 e le 9:01. Questo ha comportato che i fondi disponibili sono stati esauriti in 60 secondi. Delle 287 richieste quelle autorizzabili a seguito di appositi controlli sono poi risultate 262. Sono rimaste pertanto escluse dal beneficio immediato, ma restano in graduatoria, le richieste pervenute dalle ore 9:01 in poi (esattamente 443), che potranno essere autorizzate solo qualora ci fossero economie derivanti dalle altre misure del piano di Attuazione Regionale”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»