VIDEO | Spettacolare eruzione dell’Etna, lava dal cratere di sud-est

eruzione_etnafoto_twitter
Nube visibile a numerosi chilometri di distanza
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

PALERMO – È in corso una nuova eruzione dell’Etna con fontane di lava e la creazione di una nube di cenere visibile a numerosi chilometri di distanza. L’attività esplosiva riguarda il cratere di Sud-est. “Dal punto di vista sismico – spiega l’Ingv di Catania – l’ampiezza media del tremore vulcanico nelle ultime ore si è mantenuta su valori elevati. La sorgente del tremore rimane confinata al di sotto del cratere di Sud-est nell’intervallo di profondità compreso tra 2.900 e 3000 metri al si sopra del livello del mare – ancora l’Ingv -. L’incremento del tremore è accompagnato da una violenta attività infrasonica con segnali di ampiezza elevata”.

BARBAGALLO: LAPILLI SU PAESI VICINI, CHIEDERE STATO CALAMITÀ

“Il governo Musumeci chieda lo stato di calamità per i paesi etnei: il vulcano è in piena attività e una intensa pioggia di lapilli di dimensioni fino a 10 centimetri sta investendo i comuni che si trovano in prossimità del vulcano“. Sono le parole del segretario regionale del Pd Sicilia, Anthony Barbagallo, che rivolge un appello al governo regionale siciliano affinché si attivi per la dichiarazione di calamità naturale in favore dei comuni montani colpiti da cenere e lapilli, in seguito all’eruzione dell’Etna.

CENERE SULL’AEROPORTO DI CATANIA, CHIUSO LO SCALO

L’eruzione dell’Etna e la conseguente caduta di cenere sull’aeroporto di Catania hanno portato alla chiusura dello scalo di ‘Fontanarossa’. La decisione è stata comunicata dalla Sac, società di gestione dell’aeroporto. Cinque i voli, tra arrivi e partenze, previsti per oggi, cancellati o dirottati. La Sac spiega che è in corso la pulizia e la bonifica della pista. Per quanto riguarda i voli dirottati o cancellati la società invita a rivolgersi alle compagnie aeree o a verificare la situazione in tempo reale sul sito dell’aeroporto (www.aeroporto.catania.it). Per domani è prevista una unità di crisi per fare il punto della situazione.

(Foto da Twitter)

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»