Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Salvini e i compiti, quello scambio tra corsivo e stampatello che scatena l’ironia

Condividi su facebook Condividi su twitter Condividi su whatsapp Condividi su email Condividi su print ROMA - "Mattinata di compiti coi bimbi, ripasso di sillabe
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Mattinata di compiti coi bimbi, ripasso di sillabe e corsivo: missione compiuta!”, scrive il ministro dell’interno Matteo Salvini su twitter. Salvini allega anche una foto. “Pescare, pentola, piatto…”, tutto scritto inequivocabilmente in stampatello minuscolo e non in corsivo, come gli fanno notare, con qualche ironia, i follower del social, con l’ausilio di foto e meme.
Qui sotto alcuni dei tweet che Salvini ha ricevuto tra i commenti:

Quello è stampato minuscolo: missione fallita.

— UomoScrivania (@postofisso2012) 16 febbraio 2019

Ah, non sono gli appunti di #DiMaio?

— Sandra Primerano (@Sandra_prime_) 16 febbraio 2019

Hai messo la divisa della scuola??

— Andreino84 (@Andreino841) 16 febbraio 2019

Ecco la versione finale del “contratto di governo”…

— Falchetto ? (@GiacoFore) 16 febbraio 2019

Prima l’italiano!

— Viola Paradisi (@ViolaParadisi) 16 febbraio 2019

pic.twitter.com/YE7Fxx1U3t

— ♏ik (@_Michele_94_) 16 febbraio 2019

pic.twitter.com/tGjYIjElQ3

— Dedman75 (@VincenzoVince75) 16 febbraio 2019

È stampatello, non corsivo. Possibile che tu riesca a sparare cazzate anche qui? pic.twitter.com/E3AK3lBEmb

— Viola? (@viola_pii) 16 febbraio 2019

Questo è corsivo ☺️ pic.twitter.com/7uNcCum2Si

— Scritti da Giuliana (@cosmogiu) 16 febbraio 2019

pic.twitter.com/MUHl7JEW32

— Il Miga (@MarcoMiga) 16 febbraio 2019

E ma d’artro canto… pic.twitter.com/XgpHeSfmWu

— Alighiero Manuzio (@Aliguzio) 16 febbraio 2019

Cerca di fare anche un ripasso di matematica magari riesci a trovare 49 milioni

— Simone Gravina (@SimoneGravina1) 16 febbraio 2019

Dopo ripassate la tabellina del 7…fino ad arrivare al 49.

— Giovanni Bianchi (@giubba_b) 16 febbraio 2019

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»