Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Regione. Marrazzo (Pd): “De Luca investe su turismo”

NAPOLI - "Con la nomina di Corrado Matera come nuovo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

regione-campania_258NAPOLI – “Con la nomina di Corrado Matera come nuovo assessore allo sviluppo e promozione del Turismo, il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca dimostra di voler investire nel comparto turistico“. Questo il commento del consigliere Pd e presidente della Commissione Attivita” Produttive e Turismo Nicola Marrazzo sul nuovo incarico affidato all”ex vice-presidente del Parco del Cilento.

Auguriamo al neo assessore un buon lavoro. Con la sua nomina è ormai completa la filiera istituzionale del turismo, uno dei settori trainanti dell”economia campana“, ha dichiarato il consigliere. “Adesso è il momento di far partire finalmente la Legge sul turismo cosi” da consentire un cambio di passo rispetto alle esigenze di un settore in continua evoluzione e che – ha affermato il Presidente -, per la nostra Regione, deve rappresentare il vero fiore all”occhiello”. “Adesso, tra le priorita” a cui si dovra” lavorare c”e” sicuramente la valorizzazione delle filiere tematiche, a partire dal turismo religioso a quello enogastronomico passando per quello termale e balneare, creando cosi” – ha concluso Marrazzo – le giuste sinergie tra pubblico e privato, in modo da far ridiventare la nostra Regione Campania Felix”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»