hamburger menu

Covid, Sileri: “Distinzione tra positivi e malati, possibile cambio regole entro due settimane”

"La maggioranza di coloro che sono in intensiva sono infatti in gran parte infettati dalla Delta e non vaccinati"

sileri

ROMA – Il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri, annuncia che “entro un paio di settimane” potra’ essere fatta “una revisione” delle regole “con una distinzione tra coloro che sono positivi al Covid ed i malati“. Parlando a Domenica In, Sileri spiega che “questo lo consente la variante che circola oggi. Oggi circolano sia la variante Omicron che la Delta e la Delta dà problemi. La maggioranza di coloro che sono in intensiva sono infatti in gran parte infettati dalla Delta e non vaccinati. Vanno in intensiva anche infettati da Omicron, ma è molto meno probabile. Chi non e’ vaccinato va in terapia intensiva con molta piu’ facilita’ e con 10-12 anni di anticipo a parita’ di comorbilita’”.

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-01-16T17:22:02+02:00