Mastella abbandona la ‘caccia ai responsabili’: “Prevedo Conte Ter con Renzi”

Dopo la litigata socia con Calenda, Clemente Mastella fa un passo indietro
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Io non sono ne’ pilastro, ne’ costruttore, su questa crisi sono molto diffidente“. Lo dice Clemente Mastella a Tgcom24. “Al momento- aggiunge- mi chiamo fuori perche’, dopo aver cercato di dare consigli su come risolvere la crisi, sono stato attaccato sul personale”.

All’orizzonte Mastella vede piu’ “un Conte ter con un rimpasto e un rientro di Italia Viva che un governo Conte sostenuto da un’altra maggioranza con l’ingresso di responsabili”.

LEGGI ANCHE: Roma, Calenda: “Mastella mi ha offerto sostegno Pd se appoggio Conte”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»