fbpx

Tg Lazio, edizione del 16 gennaio 2020

COLLINA FRANA SU PALAZZINA A CASTEL GIUBILEO, NESSUN FERITO

Paura all’alba, a Castel Giubileo, nel quadrante nord di Roma, dove a causa di uno smottamento una massa di terreno fangoso ha franato e si è abbattuta contro una palazzina. Immediati i soccorsi dei Vigili del fuoco, che hanno avuto difficoltà a liberare le persone per la presenza di fango davanti alle porte. Nessuno rimasto è ferito, ma quattro appartamenti sono stati dichiarati inagibili. “Dieci persone hanno chiesto assistenza alloggiativa- ha detto la sindaca di Roma, Virginia Raggi, che ha effettuato un sopralluogo- Queste famiglie già da stanotte potranno avere un tetto sotto cui dormire”.

ARPA: PEGGIORA ARIA A ROMA, A TIBURTINA PM10 A 74 MICROGRAMMI

Aumenta ancora lo smog a Roma. Secondo le rilevazioni dell’Arpa Lazio relative alla giornata di ieri, le concentrazioni di Pm10 hanno superato il limite di 50 microgrammi al metro cubo in 9 centraline su 13. In quasi tutte le stazioni i valori sono aumentati, con il picco di via Tiburtina, dove si è passati dai 67 microgrammi di martedì ai 74 di mercoledì. Sullo stop ai veicoli diesel fino a euro 6, che ha suscitato polemiche da più parti, è intervenuta oggi la sindaca di Roma, Virginia Raggi, per difendere la scelta: “Il nostro primo obiettivo- ha ricordato – è la tutela della salute pubblica e ci stiamo muovendo nell’ambito di quello che prevede la legge”.

SINDACO COLLEFERRO CHIUDE DISCARICA CON LUCCHETTO TRICOLORE

Con un lucchetto tricolore il sindaco di Colleferro, Pierluigi Sanna, ha chiuso simbolicamente per sempre i cancelli della discarica di Colle Fagiolara, dopo oltre 26 anni di attività. “E’ una giornata storica, la chiusura di questa discarica è la vittoria di una comunità” ha detto Sanna, circondato da cittadini, studenti e attivisti delle associazioni ambientaliste. Subito dopo è iniziato lo svuotamento delle vasche di percolato e captazione del biogas necessarie ad arrivare alla fase di copertura e della gestione post-operativa.

ROMA, CON SERVIZIO CIVILE PIÙ DI 100 GIOVANI IN BIBLIOTECHE

Libri come strumenti per abbattere le divisioni sociali e includere territori periferici. Sono più di 130 i ragazzi tra i 18 e i 28 anni che hanno deciso di svolgere nei prossimi dodici mesi il servizio civile nelle Biblioteche di Roma. Tredici progetti, presentati questa mattina nella sala della Protomoteca del Campidoglio, che hanno l’obiettivo, ha spiegato l’assessore capitolino alle Politiche giovanili, Daniele Frongia, di “diffondere l’amore per i libri e la lettura e arricchire non solo i giovani ma anche tutta la comunità della Capitale”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Guarda anche:

16 Gennaio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»