FOTO | Frana a Castel Giubileo, Raggi: “Assistenza a cittadini con ‘Hotel solidali'”

Nessun ferito, una perdita d'acqua avrebbe causato la frana
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – La frana di una collina questa mattina a Roma ha bloccato in casa gli abitanti della palazzina in Salita di Castel Giubileo 159. I soccorsi da parte dei Vigili del fuoco sono stati difficoltosi per la presenza di fango davanti alle porte. Il terreno infatti si era raccolto in quantita’ davanti ad alcuni ingressi, impedendo di fatto alle persone di uscire.

TRA LE POSSIBILI CAUSE UNA PERDITA D’ACQUA

Dalle prime verifiche effettuate, sembrerebbe che a causare lo smottamento del terreno da una collina sia stata una perdita d’acqua. Sul posto anche alcuni tecnici Acea.

CAUDO: “GIÀ TROVATE SOLUZIONI PER CASE INAGIBILI”

“Una frana, questa mattina alle ore 5,40, ha occluso l’apertura di alcune abitazioni nella salita del Castel Giubileo. Sei alloggi sono stati dichiarati inagibili (uno dei quali disabitato), 11 persone sono state evacuate, 7 devono essere alloggiate in abitazioni alternative. Per loro, il servizio assistenza alloggi ha già individuato una soluzione. Nessuno è rimasto ferito. La frana di parte del costone è stata probabilmente innescata da una perdita di acqua Acea che ha dilavato il costone durante la notte. Le abitazioni collocate in una zona a rischio frana sono ora interdette e sottoposte a vigilanza anti sciacallaggio. Un grazie alle forze dell’ordine, alla protezione civile e alla polizia locale del gruppo Nomentano III per il lavoro comune svolto e per avere prontamente operato e rassicurato gli abitanti”. Così in un comunicato Giovanni Caudo, presidente del III Municipio di Roma

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

16 Gennaio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»