Il leghista Fontana insiste: “Anche la Costituzione parla di razza”

Dopo aver parlato di "pericolo estinzione per la razza bianca", il candidato del centrodestra alla regione Lombardia insiste tirando in ballo la Costituzione
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Ammetto di aver usato un’espressione inopportuna” pero’ allora dovremmo “cambiare anche la Costituzione”, perche’ “è la prima a dire che esistono delle razze”. Cosi’ Attilio a Fontana, candidato del centrodestra in Lombardia, a Tgcom24.

In ogni caso, aggiunge Fontana, “il problema va affrontato, perché la situazione rischia di esplodere e di creare problemi di carattere sociale”.

Il candidato alla presidenza della Lombardia fa riferimento all’articolo 3 della Costituzione, che recita: “Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»