Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Pompei ospiterà il Gay Pride 2018 della Campania

Il corteo sabato 30 giugno. La difesa della laicità, il matrimonio egualitario e la difesa delle istanze della comunità LGBT dopo la legge Cirinnà saranno i temi centrali
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

NAPOLI –  Pompei ospiterà la prossima edizione del Pride campano: lo hanno deciso le associazioni, movimenti e collettivi LGBT della regione durante un’assemblea del Coordinamento Campania Rainbow.

Il corteo si svolgerà sabato 30 giugno, inserito all’interno dell’OndaPride nazionale.

“Dopo Salerno, Benevento, Caserta, Bagnoli e i vari Pride napoletani, l’orgoglio LGBT – spiega l’associazione Arcigay Napoli – sfilerà per la prima volta in Campania in una città, seppure altamente simbolica e di grande interesse internazionale, non capoluogo di provincia”.

La difesa della laicità delle Istituzioni democratiche, il matrimonio egualitario e la difesa delle istanze della comunità LGBT dopo la legge Cirinnà, saranno i temi centrali che animeranno il documento politico programmatico di questo Pompei Pride 2018. E sabato 3 febbraio alle 16, a Torre Annunziata, nella sede di Arcigay Vesuvio Rainbow si terrà la prima Assemblea pubblica regionale per definire il percorso verso il Pompei Pride.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»