Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Lady Gaga: ecco il video ufficiale di Million Reasons

Il video appare subito come il sequel di Perfect Illusion
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

lady_gagaROMA – È finita l’attesa per i fan di Lady Gaga. Il video ufficiale di Million Reasons è ufficialmente online, dopo la première sui canali di Mtv. Il brano è il secondo singolo estratto dal quinto album della cantante, Joanne.

Il video ufficiale di Million Reasons: il sequel di Perfect Illusion

Il video ufficiale di Million Reasons appare subito come il sequel di Perfect Illusion. Un proseguimento della storia iniziata nella prima clip.

Ritroviamo Lady Gaga dove l’avevamo lasciata in Perfect Illusion. Nel deserto. Sola e triste, le lacrime scendono facilmente dopo aver scoperto che il suo amore era solo un’illusione. Le immagini si alternano a una Gaga in sala trucco che vediamo in bianco e nero. Sono gli amici e le persone care che arrivano nel deserto a salvarla dalla sua tristezza e la portano in uno studio dove si esibisce suonando una Gretsch White Falcon di rosa vestita. Immagini che ricalcano le esperienze realmente vissute da Miss Germanotta. “Una storia e uno sguardo alla mia vita”, ha scritto, infatti, la cantante su Twitter.

Il trauma dello stupro, il successo enorme, il rischio di cadere nella trappola della fama e l’ansia. Tutto tenuto a bada dall’affetto dei familiari, degli amici e dei medici che l’hanno seguita negli ultimi due anni.

Tra i fan accoglienza tiepida per questo nuovo video in cui la cantante appare nella sua ritrovata semplicità. Molti rimpiangono i vecchi lavori della cantante, sicuramente più elaborati.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»