Brexit, ambasciatore Uk: “Dieci anni per accordo commerciale con Ue”

Intanto, il ministro delle Finanze di Londra, pensa a un accordo per gestire la "fase di transizione", da chiudersi nell'arco di 18 mesi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

brexit_ue_gb

ROMA – La Gran Bretagna potrebbe impiegare dieci anni per negoziare un accordo commerciale con l’Unione Europea: è il monito dell’ambasciatore di Londra presso l’Ue, sir Ivan Rogers. A rivelare la stima è stata oggi la ‘Bbc’. Stando alla ricostruzione dell’emittente, l’ambasciatore avrebbe messo in guardia il governo dal rischio che l’intesa sia respinta dai parlamenti dei Paesi membri dell’Ue.

Le prospettive dei rapporti tra Londra e Bruxelles sono al centro del dibattito politico dopo il referendum di giugno sulla Brexit, che ha aperto la strada all’uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea. Proprio ieri il ministro delle Finanze di Londra, Philip Hammond, ha ipotizzato un accordo per gestire una fase di transizione” da chiudersi nell’arco di 18 mesi.

di Vincenzo Giardina, giornalista professionista

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»