Saviano contro De Luca: “Fa dirette sudamericane, solo Chavez lo eguagliava”

Lo scrittore critica anche l'appoggio al governatore campano del leader del Pd Nicola Zingaretti
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – “De Luca fa dirette sudamericane quasi ogni giorno, solo Chavez lo eguagliava… Dovrebbe sprecare meno energie a bullizzare chi non è d’accordo con lui, smetterla di mostrarsi in contraddizione con chiunque e addossare responsabilità a chiunque, tranne che a se stesso”. Lo dice Roberto Saviano in una intervista alla ‘Stampa’.

“De Luca si sfoga continuamente- aggiunge-, si sfoga con chiunque… Ma questa volta è diverso. Ha chiaramente invocato la caduta del governo. Zingaretti, che lo ha sempre sostenuto, non mi pare che lo abbia invitato a essere più cauto”.

Sull’uomo morto nel bagno del Cardarelli, aggiunge: “Un fatto drammatico, terribile. Tutti indignati ora, ma la sanità napoletana era allo stremo da anni. La sola speranza è che il dolore di oggi si tradurrà in progetti concreti“.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, parla l’autore del video choc al Cardarelli di Napoli: “Mostro che i vecchi sono destinati a morire”

Mentre su Di Maio… “Si riscoprono tutti campani all’improvviso. Mai sono riusciti a porre il Sud al centro del progetto politico anziché usarlo solo come serbatoio di clientele”. Del premier Conte dice: “Non è un capo politico, sembra non avere nulla da perdere. Può riposizionarsi e non scusarsi di niente. Lo ha già fatto con la transizione dal suo primo al suo secondo governo”.

Su twitter invece scrive: “De Luca in piena pandemia invoca la caduta del Governo e Zingaretti pare essere d’accordo. Entrambi ci forniscono il perfetto identikit del politico irresponsabile“.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

15 Novembre 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»