Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

All’istituto Mattarella arrivano tre nuove lavagne interattive donate da Autostrade

scuola aula banchi scuole
Prosegue il percorso di sostegno al territorio avviato da Autostrade per l'Italia, con un focus particolare sulle scuole
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Sono state consegnate ieri dall’amministratore delegato di Autostrade per l’Italia, Roberto Tomasi, tre nuove Lim (lavagne interattive multimediali) e 5 Laptop all’Istituto ‘Piersanti Mattarella’, nel quartiere Casal Bruciato a Roma, che ospita la sede della direzione generale della società.
L’iniziativa odierna rientra in un percorso più ampio di sostegno al territorio, dopo la consegna nei mesi scorsi di altri supporti digitali dedicati alla didattica, che Aspi ha avviato con 18 istituti scolastici – su indicazione del ministero dell’Istruzione – individuati a livello nazionale. Sulla Capitale il progetto ha coinvolto, in particolare, l’I.C. Fraentzel – ubicato nello stesso quartiere – dove a ottobre 2020 e maggio 2021 sono stati consegnati complessivamente 25 tablet e 5 Lim.

“La nostra azienda è attiva su tutto il territorio italiano e viviamo con responsabilità quanto possiamo costruire per il tessuto cittadino. Questo progetto rappresenta per noi l’occasione di contribuire alla formazione delle giovani menti che, anche attraverso questi strumenti, potranno accedere allo sviluppo che il digitale consente. Aspi stessa sta affrontando un percorso di trasformazione digitale che coinvolge tutte le strutture aziendali per offrire un servizio di qualità, rapido e sicuro agli utenti. Essere al fianco di studenti e docenti – che vivono lo stesso quartiere dove lavorano le persone di Autostrade per l’Italia – con questo supporto concreto ci restituisce un ulteriore stimolo a proseguire nel nostro operato con impegno e dedizione”, ha dichiarato Roberto Tomasi, amministratore delegato di Autostrade per l’Italia.

“E’ un’iniziativa che abbiamo avviato lo scorso anno a supporto della didattica a distanza in periodo di pandemia e che riteniamo fondamentale portare avanti, anche per alimentare il patto di collaborazione che abbiamo attivo su tutti i territori dove operiamo, a partire dal quartiere che ci accoglie” ha poi aggiunto Gianluca Orefice, direttore Human Capital, Organization & Hse di Autostrade per l’Italia- Aspi è impegnata in un programma di formazione di tutti i lavoratori, a ogni livello e in collaborazione con il mondo della scuola e accademico; il sapere è, infatti, nella nostra visione, la prima risorsa per la trasformazione e per contribuire concretamente alla generazione di valore”.
“Ringrazio per questo grande gesto di generosità- ha infine concluso la preside dell’istituto, Antonia Marino- si tratta di un’occasione preziosa per la nostra scuola perché ci permette di migliorare la qualità della nostra offerta formativa. Un investimento che ricade non solo sui nostri alunni ma anche su quelli che verranno. Per loro è veramente una fortuna. Ringrazio a nome dei docenti, del consiglio di istituto, che adesso rappresento, e di tutti gli alunni, un sostegno che ci fa sentire dei privilegiati, in questo contesto un po’ particolare”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»