Morte di Jole Santelli, giunta regionale affidata a Nino Spirlì

Si tornerà, poi, al voto ma Il dispositivo normativo non prevede entro quanto, affidando al vicepresidente della giunta la stesura del decreto della data
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

REGGIO CALABRIA – La guida della giunta regionale della Calabria, a seguito della morte della governatrice Jole Santelli, sara’ affidata al vicepresidente Nino Spirlì che opererà per l’ordinaria amministrazione.
Si tornerà, poi, al voto in base a quanto previsto dall’articolo 33 dello statuto della Regione Calabria in relazione ai casi di decesso, rimozione, impedimento permanente, incompatibilità sopravvenuta e dimissioni volontarie del presidente della giunta.

LEGGI ANCHE: È morta Jole Santelli, la governatrice della Calabria: domani il funerale a Cosenza

Il dispositivo normativo non prevede entro quando si torni alle elezioni, affidando al vicepresidente della giunta la stesura del decreto della data. Nel 2014, a seguito delle dimissioni del governatore Giuseppe Scopelliti, formalizzate nel mese di aprile, si tornò al voto il 23 novembre dello stesso anno.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

15 Ottobre 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»