VIDEO | Simioni (Atac): “In servizio 1460 bus, altri 800 mezzi entro il 2022”

In due anni "siamo passati da una percentuale dell'82% al 97% del contratto di servizio", spiega il presidente di Atac
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Oggi Atac esce con 1.460 mezzi la mattina, a fronte delle 1.500 richieste dal contratto di servizio. Due anni fa uscivamo con 1.250 autobus. Siamo quindi passati da una percentuale del 82% al 97% del contratto di servizio. Si tratta di un grande passo in avanti. Sono numeri che danno la reale sensazione dei passi avanti che ha fatto questa azienda in particolar modo per il trasporto di superficie”. Così il presidente di Atac, Paolo simioni, all’agenzia stampa Dire in occasione della presentazione di alcuni nuovi autobus a Trigoria. “Le prospettive sono buone e con un ulteriore tranche ci porteremo presto vicinissimi al 100% del contratto di servizio– ha aggiunto Simioni- I nuovi autobus stanno arrivando, si completerà la fornitura entro ottobre. E l’anno prossimo arriveranno altre circa 400 macchine per un numero complessivo di poco meno di 800 macchine a metà 2022″.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

15 Ottobre 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»