Ostia, De Luca: “Sono incazzato, ora nuovo Pd coi giovani”

"In questa comunità non serve un presidente qualsiasi. C'è un'emergenza", dice De Luca
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

OSTIA (Roma) – “Dalla gente si avverte rassegnazione. Come darle torto. Se fossi uno di voi sarei deluso e incazzato“, ma bisogna “voltare pagina. Sono l’unico candidato presidente che sta facendo l’appello al voto: andando a votare diamo la prima risposta a chi la fa da padrone in questo territorio”. Athos De Luca, candidato presidente del Pd per il X Municipio, interviene oggi in piazza San Leonardo da Porto Maurizio, ad Acilia, una delle tappe del Pd per presentare il programma della campagna elettorale.

“NON SERVE PRESIDENTE QUALSIASI, C’E’ UN’EMERGENZA

“Le istituzioni e alcuni dei nostri non hanno fatto il loro dovere. Pensate che ci abbia fatto piacere?- incalza De Luca- ma non si può gettare fango su tutti. Sono incazzato, ma voglio costruire il nuovo partito con i giovani, con questi giovani”. In questa comunità non serve “un presidente qualsiasi. C’è un’emergenza, problemi incancreniti- ricorda il democratico – serve un presidente con esperienza che interloquisca con la Regione e il governo e con i cittadini”.

Il partito democratico ha fatto “le pulizie di Pasqua al suo interno, ci siamo scottati, adesso siamo vaccinati e più forti di prima“, conclude De Luca.

di Serena Tropea, giornalista professionista

LEGGI ANCHE: A Ostia Forza Italia apre la campagna elettorale: “Uniti vinciamo”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»