Ue, Pittella annuncia: “Aprirò vertenza politica per superare Fiscal compact”/VIDEO

"Sarà la battaglia centrale del partito socialista", annuncia il il presidente del gruppo Socialisti e Democratici al Parlamento europeo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Dopo il referendum, io aprirò una vertenza politica con la Commissione europea, assieme alle altre forze politiche del parlamento Ue, per superare il fiscal compact definitivamente. Ci riuscirò o no ma questa sarà la battaglia centrale del partito socialista“. Lo dice il presidente del gruppo Socialisti e Democratici al Parlamento europeo, Gianni Pittella, nel corso della presentazione del suo nuovo libro ‘#Exit. Europa, Mediterraneo, Mezzogiorno, Riforme‘.

“Noi in questi due anni abbiamo ottenuto molto grazie al nostro rapporto con la Commissione europea- sottolinea Pittella- abbiamo ottenuto un piano europeo di investimenti per 315 miliardi che sarà raddoppiato. Abbiamo ottenuto più flessibilità per le spese che riguardano i migranti, le zone colpite dal terremoto, la cultura. Ma noi oggi vogliamo andare oltre. Vogliamo mettere in discussione il fiscal compact che noi, come parlamento europeo, non abbiamo mai votato e che è un appesantimemto del patto di stabilità. Non si cresce in Europa e non si investe in Europa– conclude il capogruppo S&D- se non si elimina la costruzione del fiscal compact che ha creato anche molti problemi in termini di democrazia all’interno dell’Unione europea”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»